Vini che Fanno Bene

Vini

Vini che fanno Bene alla Salute? Fantastico! Diventiamo tutti “Grandi Bevitori di Vino” e il nostro Benessere non avrà limiti …

Mi dispiace deluderti, ma, non è così semplicistico l’utilizzo di alimenti e bevande per scopi terapeutici o per favorire il benessere naturale. Attenzione! Ho detto non è semplicistico, ma, non è neanche complicato e complesso, basta conoscere le qualità e soprattutto rispettare le quantità.

Non tutti i vini fanno così bene alla salute e se superi una certa quantità, il vino può diventare davvero nocivo per la salute.

Qui io mi riferisco ad alcuni vini rossi in particolare e più giù capirai il perché.

Il vino fluidifica il sangue, combatte il colesterolo, tonifica il fegato e, attenzione, “scherma” le radiazioni nocive. Non solo: il vino aiuta a prevenire anche i tumori.

C’è un detto che dice: Buon vino fa Buon Sangue. Non è solo un detto popolare, ma si tratta di un’evidenza scientifica. Lo conferma una ricerca di qualche anno fa dell’Università Cattolica di Campobasso nella quale si evidenzia che un bicchiere di vino al giorno potenzierebbe la resistenza delle cellule e consentirebbe di tollerare meglio la radioterapia usata per combattere il tumore del seno.

È la sua ricchezza di “Resveratrolo” che dona al Vino (soprattutto rosso) uno dei tanti riconoscimenti importanti, cioè quello di farlo diventare un vero e proprio antiossidante che rinforza le cellule del sangue, rendendolo più fluido, riducendo i rischi cardiovascolari.

I vini, soprattutto alcuni, sono una vera “miniera” di sostanze curative. Quello rosso contiene 600 microelementi tra antocianine, tannini, fenoli ecc. Bastano tre bicchieri la settimana per ridurre l’incidenza di tumori al colon del 68% e abbassare il rischio d’infarto del 30%.

 

Il mio suggerimento: Bevi per tutto il mese di Novembre il Fantastico vino novello

Approfittando dell’arrivo del vino novello, in vista del grande freddo, potrai fare la tua cura ricostituente.

Aromatico, leggero e straricco di principi attivi potrai berlo a pranzo e a cena. Basterà bere mezzo bicchiere (o un bicchiere per gli uomini) di vino rosso e se vuoi puoi anche diluirlo con dell’acqua naturale, i benefici saranno gli stessi.

Le varietà di uva più utilizzate, per la produzione del novello sono: Merlot, Cabernet, Montepulciano e Barbera.

 

Con quello rosso niente mal di testa

Quando bevi, soffri di mal di testa? Spesso accade quando preferisci il vino bianco. Il rosso, invece, si digerisce meglio e non provoca mal di testa.

 

Sei astemia/o? Per te c’è il vino in sciroppo:

Se non bevi il vino o semplicemente non ne apprezzi il sapore, puoi comunque usufruire delle sue virtù terapeutiche, infatti, in farmacia o in erboristeria puoi trovare integratori liquidi a base di estratti di vino, da assumere diluiti in un bicchiere d’acqua.

Gli antiossidanti presenti negli integratori al vino svolgono un’azione specifica a favore della circolazione, della funzione epatica e del sistema immunitario. Eccezionale: hanno anche effetti antivirali!

Ehi, abbiamo parlato di Vini … Cosa aspetti a Brindare?