La Ritenzione Idrica Pancia e fianchi, quindi nella parte centrale del corpo rivela un affaticamento dei reni e dell’intestino, spesso associata a stipsi e meteorismo . È su questi organi che bisogna agire sia con la dieta sia con gli integratori che migliorano il drenaggio.

La ritenzione idrica che si concentra prevalentemente a livello dell’addome, ovvero nella zona attorno all’ombelico e sui fianchi, non va confusa con il gonfiore addominale (meteorismo), cui peraltro può essere associata.

Questa forma di ritenzione si riscontra in genere in soggetti di media statura, che aumentano di peso molto facilmente, anche solo dopo un piccolo peccato alimentare.

In questi individui la ritenzione si accentua soprattutto in seguito alle scorpacciate a base di dolci (nelle femmine) e di alcolici (nei maschi). Ecco come rimediare.

 

Cibi Da Mangiare e Cibi Da Evitare
Per Vincere La Ritenzione Idrica Pancia

 

Questi vanno bene:

I cibi consigliati per drenare i liquidi che ristagnano nella parte media del corpo sono, per analogia, quelli che si sviluppano a metà strada tra il sottosuolo e il cielo: i cereali (in particolare quelli integrali), i legumi e le verdure che crescono sopra il livello del suolo, come gambi e foglie che si sviluppano sui fusti (come il sedano, le coste, le erbette).

Indubbiamente utili sono le vitamine del gruppo B, in particolare la vitamina B6, che regola l’escrezione dell’acqua dall’organismo e favorisce la produzione di energia e quindi previene il sovraffaticamento nei periodi di forte stress psicofisico: si trova nel lievito di birra, in banane, carote, riso, crusca, germe di grano, soia.

 

Questi no:

Dolci industriali, zucchero bianco, prodotti da forno, alcolici.

 

Il Tuo Menù Anti Scorie

Questo schema alimentare, da seguire con finalità sgonfianti un paio di giorni la settimana (o anche un giorno solo), è ideale per ridurre le fermentazioni intestinali che sono all’origine dei ristagni nella parte centrale del corpo. Va abbinato a un consumo consistente di acqua e tisane (almeno un litro e mezzo al giorno).

Colazione:

Uno yogurt magro + 4 biscotti secchi, meglio se di farina integrale o di farina di riso.

Pranzo:

Zuppa di cereali e legumi misti: 60 grammi di una miscela di fagioli, lenticchie, orzo, piselli e farro con due cucchiai di conserva di pomodoro.

Cena:

Mangia a piacere 100 grammi di vegetali proteici, ad esempio germogli o altro, più circa 150 grammi d’insalata mista con sedano, radicchio, crescione, soncino, germogli di soia, con mezzo cucchiaio di olio extravergine di oliva e un cucchiaio di gomasio (un mix di sale e semi di sesamo, reperibile in erboristeria).

 

Ti È Piaciuta Questa Guida Fino A Qui? Allora Condividila Subito Con I Tuoi Amici. Grazie!

[social_sharing style=”style-17" fb_like_url=”https://www.massimilianoricciardi.com/ritenzione-idrica-pancia/” fb_color=”light” fb_lang=”it_IT” fb_text=”like” fb_button_text=”Share” tw_lang=”it” tw_url=”https://www.massimilianoricciardi.com/ritenzione-idrica-pancia/” tw_name=”@Naturopata_MR” tw_button_text=”Share” g_url=”https://www.massimilianoricciardi.com/ritenzione-idrica-pancia/” g_lang=”it” g_button_text=”Share” alignment=”center”]

 

La Tisana

Per la Ritenzione Idrica Pancia, o comunque, per gli accumuli di liquidi nella parte centrale o intermedia del corpo si possono utilizzare, per analogia, le parti intermedie delle piante diuretiche, ossia le foglie. Prendete un cucchiaio di una miscela di foglie di ortica, menta e paritaria in parti uguali (20 grammi) da fare bollire per 5 minuti in 250 ml di acqua. Lasciate in infusione per 10 minuti, filtrate e bevete a sorsi piccoli e lenti prima e dopo i pasti principali per un mese.

Il Rimedio Omeopatico

Il rimedio che cura la ritenzione localizzata nella parte centrale del corpo è Natrum sulfuricum 7 CH (3 granuli al dì lontano dai pasti per 2 mesi). Facilita l’eliminazione dei liquidi in eccesso agendo anche a livello del rene, del fegato, della cute e dei vasi sanguigni.

 

Per Rimodellare Pancia e Fianchi

Eccezionale contro la Ritenzione Idrica Pancia il massaggio aromaterapico. Alla sera e al mattino, prova a massaggiare la pancia e le zone di ritenzione addominale in senso circolare (orario) con una goccia di olio essenziale di geranio (rilassante e drenante), una di maggiorana (anti meteorismo) e una di ginepro (diuretico e antinfiammatorio) sciolte in un cucchiaio di olio di jojoba.

La Pianta Che Ti Sgonfia

L’integratore per te è l’Ortosiphon, da assumere in capsule di estratto secco da 600 mg al giorno lontano dai pasti, suddivisi in 2- somministrazioni, per un mese e mai la sera.

Questa pianta favorisce l’eliminazione dei liquidi corporei in eccesso da parte del rene.

 

Il Corso Comincia Qui:

► 1) Ritenzione Idrica

► 2) Ritenzione Idrica Cosce e Glutei

3) Ritenzione Idrica Pancia (Questa è la guida che stai leggendo adesso).

 

Il Corso Continua Qui:

► 4) Ritenzione Idrica Viso e Braccia

► 5) Ritenzione Idrica Corpo

 

A Domani Con La Prossima Guida! 🙂