Perdere Peso con Ottimismo

Perdere Peso

Perdere peso con Ottimismo? È un antidoto anti adipe.

Perdere Peso, per un Ottimista e un Pessimista, presenta le stesse difficoltà? Starai pensando … che diavolo c’entra? Tanto diminuendo la quantità degli alimenti che ingerisco e un po’ di sano movimento mi faranno perdere peso a prescindere. Non mi stancherò mai di ripeterlo: i calcoli matematici su percentuali e calorie servono a poco o a nulla.

Attenzione! Se l’Ottimismo non fa miracoli, il pessimismo produrrà grasso di sicuro. È innegabile, infatti, che, quando ci sentiamo schiacciati dalla cattiva sorte o impotenti di fronte alle avversità e privi di fiducia in noi stessi, s’inneschi una serie di reazione che portano alla depressione e all’apatia che sono l’anticamera dei disordini alimentari.

Secondo te la tendenza all’ottimismo o al pessimismo è innata? Questa convinzione è molto discutibile, e per rendersene conto basta osservare i bambini.

L’entusiasmo e la fiducia che i bimbi manifestano nel loro modo di vivere e di agire ci parlano di una tendenza all’ottimismo innata che spesso, poco a poco, si spegne crescendo.

Ti senti di non crederci più e ti capita di rinunciare ad agire o di metterti sempre dalla parte del perdente? Se vuoi Perdere Peso sul serio, Risveglia la tua naturale inclinazione alla Fiducia nella vita!

Ecco come puoi fare:

Concentrati solo sul presente

Il pessimismo si nutre di previsione e di false certezze nei confronti del futuro, quindi, qualunque cosa tu stia facendo, non pensare a come finirà o ai risultati, ma a come sta andando in quel preciso momento. Il resto, di fatto, non esiste e non puoi controllarlo!

Qui i Perfezionisti Falliscono

Se ambisci alla perfezione, sarai condannato a una perenne insoddisfazione e al fallimento in partenza. Se, ad esempio, ti convinci che cambiare regime alimentare vuol dire non sgarrare mai o non avere più tentazioni, sarà difficile tenere duro o crederci, anche solo per un giorno.

 

La costanza è indispensabile

I risultati non sono immediati, e spesso l’ago della bilancia ci mette un bel po’ a spostarsi. Vai avanti senza curartene, fissandoti un tempo ragionevole per fare una valutazione, evitando conclusioni affrettate, basate sull’ansia e la delusione perché queste generano il fallimento.

 

Il Passato è una zavorra

Fallimenti ed errori non mancano nell’esperienza di ciascuno di noi ma quel che conta è farne il giusto uso. Usali come insegnamento e non come banco di prova e vedrai che ti aiuteranno.

Se per te gli errori contano più dei successi, vuol dire che stai guardando dalla parte sbagliata e che nutri su te stesso pregiudizi che funzioneranno come profezie che si auto-avverano, rinforzando la tua insicurezza.

 

Più Fiducia in te stessa = Meno fame

Pensi di valere meno degli altri? Vuol dire che stai guardando solo alle cose che non vanno bene, ossia al bicchiere mezzo vuoto. Questa insoddisfazione spesso genera un’avidità che si scarica a tavola …

P.S.
Questo post fa parte di una “serie a puntate” che riguardano il dimagrimento dal punto di vista psicologico. Per chiudere il cerchio, ti suggerisco di non perderti gli altri: ► Dimagrire Con un Premio – Dieta Dimagrante con le Parole Giuste