Pelle Secca è solo un piccolo difetto estetico? Purtroppo è qualcosa di più, infatti, può causare rughe precoci ed esporre la pelle all’attacco di malattie e inquinanti ambientali.

Vediamo insieme come affrontare il problema della Pelle Secca nel miglior modo possibile …

La secchezza della pelle è un disturbo fastidioso, infatti, non solo spegne la luminosità del viso, favorisce la comparsa di rughe e invecchia, ma indebolisce anche le naturali funzioni difensive di cui dispone la nostra cute.

Preziosa la tua pelle, non lasciarla secca altrimenti si ridurrà a un rivestimento protettivo più facilmente valicabile dai microrganismi e maggiormente disposto alle infezioni. In questa situazione è più sensibile all’aggressione degli inquinanti ambientali, che ne aumentano l’ossidazione e la degenerazione rugosa desquamandosi facilmente e diventando pruriginosa.

Accanto a un reale disagio estetico, una pelle secca non curata può aprire la strada a disturbi più severi della cute. Ecco allora che “Rimedi Naturali Cosmetici” assumono un ruolo non solo estetico – curativo ma anche preventivo.

Hai la Pelle Secca? Di seguito alcuni consigli per prenderti cura della tua pelle …

 

Come puoi fare:

Quando la pelle è arida, iponutrita e disidratata, si ricorre in genere all’applicazione di prodotti restitutivi (idratanti ed emollienti), capaci, di ridonare pastosità, morbidezza e compattezza all’epidermide.

La funzione emolliente è affidata sia a sostanze lipidiche sia idrofile (fattori idratanti) associate a sostanze ad azione ristrutturante.

La pelle possiede, infatti, un duplice sistema di protezione, costituito dal sebo, una secrezione grassa e pastosa che, disposta superficialmente sulla cute, la isola dal contatto diretto con l’ambiente esterno, e dal “cemento intercorneo”, i grassi dell’epidermide.

Ecco che cosa è capitato alla tua pelle secca: ►Quando le tue ghiandole sebacee producono poco sebo, la pelle perde molta della sua capacità lubrificante e idratante e va incontro a una facile distruzione del cemento epidermico. Inoltre, quando il cemento intercorneo è di scarsa consistenza, l’epidermide risulta disidratata e ciò determina un processo di desquamazione più accelerato e avrai una sensazione di ruvidezza e secchezza.

I fenomeni che capitano alla tua pelle di perdita di umidità, disidratazione e deficit di componente lipidica sono strettamente correlati. La pelle secca è quindi contemporaneamente disidratata e povera di lipidi. Ecco perché ti suggerisco di utilizzare assolutamente un trattamento detergente delicato affiancato a un’adeguata azione restituiva (idratante ed emolliente).

Come puoi orientarti per la scelta delle creme giuste per le mani secche a causa d’incuria e intemperie sia per gli acquisti e anche se opterai al Fai da Te.

Se hai le mani secche e screpolate sicuramente fai una o più cose tra quelle elencate qui di seguito. Svolgi attività all’aperto, pratichi lavori pesanti, metti costantemente le mani in acqua o tieni per troppo tempo i guanti di gomma. Se usi spesso anche saponi poco delicati, ti rendono sicuramente la pelle delle mani pulita ma molto secca.

È il caso di prendersene cura con creme adeguate, in grado di garantire una protezione di lunga durata. Tra queste sono da preferire quelle che rispettano il pH cutaneo 5.5 a elevato potere idratante.

Alcune contengono pantenolo in elevata concentrazione, che contribuisce ad attivare la naturale rigenerazione cutanea, garantendo una corretta idratazione e lasciando le mani immediatamente morbide e lisce.

Altre sono arricchite con vitamine e aminoacidi per proteggere attivamente la pelle dagli effetti dannosi degli agenti esterni.

L’uso regolare di questi prodotti offre a mani, anche particolarmente secche e screpolate, di essere sensibilmente più lisce, morbide e protette.

Se ti piace il Fai da Te, t’informo che ho avviato un corso di Cosmetica Naturale Gratuito con una particolare attenzione alla Salute e il Benessere. Se ti fa piacere, puoi seguirlo quiPlaylist di Cosmetica Naturale Fai da Te.

Detergente mani con Farina di Grano Saraceno, adatto soprattutto se hai bisogno di lavare spesso le mani, perché non rende la pelle secca.

Le pelli secche hanno bisogno di grande delicatezza nei detergenti, di protezione contro l’esterno e di sostanze che aiutino a restituire l’idratazione perduta. Ecco qualche suggerimento:

Esistono prodotti in crema o gel a base di aloe vera. Ricca di aminoacidi e vitamine, l’aloe assicura alla cute nutrimento e idratazione, indispensabili per pelli secche e avvizzite.

Grazie alla presenza di mucopolisaccaridi (zuccheri complessi) e sostanze antiossidanti, l’aloe offre un efficace effetto anti-età. Infine la presenza di antrachinoni dagli effetti analgesici, anti-micotici e anti-virali regala uno straordinario effetto lenitivo, protettivo e ammorbidente.

Prima dell’applicazione, detergi molto bene la pelle con acqua e sapone neutro e applica generosamente il prodotto. Massaggia fino a completo assorbimento.
È consigliabile un’applicazione quotidiana, con funzione tonica, prima di impiegare un qualsiasi cosmetico.

Creme di avena colloidale

Sono cosmetici indicati per chi ha pelle molto secca anche associata a prurito.

Queste creme garantiscono un’idratazione persistente e uniscono alle proprietà lenitive ed emollienti dell’avena colloidale anche le proprietà cosmetico-curative di altri ingredienti.

Il mentolo, per esempio, offre sollievo al prurito associato alla secchezza cutanea e dona una piacevole sensazione di benessere e freschezza alla pelle, rendendola più morbida e vellutata.

Emulsioni per pelli secche

Le emulsioni di acqua in olio sono specificamente formulate per le necessità delle pelli secche. Ne esistono varie formulazioni in commercio tutte a base di oli naturali particolarmente emollienti e nutritivi.

Tra i miei prossimi video uno sarà dedicato interamente alla produzione Fai da Te delle Emulsioni dove ti indicherò le percentuali degli ingredienti da utilizzare, le proprietà e ti farò vedere come le preparo con le mie mani. Iscriviti ► Iscrizione al mio Canale Youtube

Tra gli ingredienti delle emulsioni per pelli secche trova sempre più impiego l’urea, uno degli elementi del fattore d’idratazione naturale. Assicura l’idratazione cutanea più a lungo nel tempo e apporta il necessario fabbisogno di sostanze emollienti.

Il risultato di una regolare applicazione è di ripristinare la naturale idratazione cutanea e di proteggere la pelle da altre perdite idrolipidiche.

Crema da notte

Tra le creme da notte adatte a pelli secche ti suggerisco di scegliere quelle prive di conservanti e coloranti, ricche di oli naturali e non minerali, senza essenze di origine sintetica.

Sappi che prodotti a base di oli essenziali, estratti di equiseto e mirra sono spesso ottimi cosmetici. In particolare l’olio di rosa moscheta, quello di mandorla dolce, di oliva e di enotera sono assorbiti con facilità ed esercitano una spiccata azione nutriente e rigenerante.

Questi prodotti si applicano la sera sulla pelle pulita di viso e collo con delicati movimenti circolari, fino a completo assorbimento.

Olio da corpo

Se hai la pelle secca, dovresti sempre considerare l’impiego di un olio per il corpo.

Gli estratti oleosi dei fiori di calendula e camomilla, noti per le loro proprietà eudermiche e lenitive, caratterizzano molti oli per il corpo, di semplice formulazione naturale e non aggressivi sulla pelle.

Questi prodotti sono particolarmente adattati a evitare la secchezza cutanea che segue il bagno o la doccia e vanno applicati immediatamente dopo una dolce asciugatura.

Anche per gli oli da corpo se vorrai produrli, autonomamente, non ti resta che seguire le pubblicazioni dei miei video qui ► Playlist di Cosmetica Naturale Fai da Te.

Se ti è piaciuto questo post Condividilo con i Tuoi Amici, Grazie!

A domani con il prossimo post. 🙂