Miele Brucia Grassi

Miele

Il Miele soddisfa il tuo bisogno di Dolce e ti Aiuta a Dimagrire, Cosa vuoi di Più?

Ottimo sostituto dello zucchero, questo prodotto delle api ha virtù diuretiche, sgonfianti e anti fame.

Eccezionali tutti i tipi di miele sono il risultato della trasformazione da parte delle api del nettare dei fiori o delle secrezioni di piante: in quest’ultimo caso, il prodotto che ne deriva si chiama melata, possiede la stessa consistenza del miele ma presenta un colore marrone scuro e sapore deciso.

Fantastico il miele è uno dei pochi alimenti che non subiscono la manipolazione dell’uomo: racchiude quindi un patrimonio energetico indiscutibile, è facilmente digeribile e aiuta a eliminare le tossine dal fegato e dall’intestino, gli organi dai quali dipendono il benessere del corpo e tutte le funzioni metaboliche.

Ti toglie la voglia di Zuccheri facendoti Dimagrire

Il miele fornisce calorie prontamente disponibili (glucosio e fruttosio) ed è un ottimo integratore da consumare al posto di altri dolcificanti, anche nelle diete a regime controllato. Spesso, infatti, un cucchiaino del prezioso nettare riesce a calmare l’impulso della fame (soprattutto se si tratta di fame nervosa), producendo un senso di piacere e di gratificazione immediati e bloccando sul nascere il desiderio di cibi ipercalorici.

Va consumato nella prima parte della giornata (a colazione o a metà mattina), così da dare al metabolismo tutto il tempo disponibile per bruciare le calorie introdotte.

 

  • Scegli sempre i Mieli con più alto valore in Fruttosio perché fanno Risparmiare Calorie.
  • La percentuale, in fruttosio e glucosio, dipende dal tipo di miele.

 

 Trucco da maestro ▼

Osserva bene: più il miele è fluido e più contiene fruttosio. Per esempio, i mieli di acacia, castagno e la melata (che non cristallizzano) presentano una più alta percentuale di fruttosio.

Il fruttosio dolcifica più del saccarosio (lo zucchero bianco) quindi ne basta meno per sentirsi sazi e appagati: questo comporta un non indifferente risparmio di calorie.

Il fruttosio inoltre, otre ad avere un’azione blandamente lassativa, aiuta a smaltire le tossine che si accumulano nel fegato. In più, il miele contiene enzimi e Sali minerali, che sono un prezioso “carburante” metabolico: per questo aiuta a bruciare i grassi in eccesso. Infine, possiede anche un’azione rassodante, perché contiene betacarotene e polifenoli.

4 Chiavi Segrete

1. Scegli soprattutto i mieli monoflora anziché i millefiori perché permettono di conoscere i principi curativi della pianta dalla quale provengono. I mieli di acacia sono ottimi per la stipsi, quelli di castagno, dal sapore e dal colore più deciso, aiutano la circolazione sanguigna e smuovono la ritenzione, quello di tiglio calma e aiuta contro l’insonnia, quello di tarassaco protegge il fegato e ha una funzione depurativa e diuretica.

2. Se non vuoi perdere le proprietà snellenti del miele non aggiungerlo a bevande bollenti: il calore ne annienterebbe l’efficacia. Per lo stesso motivo scegli il miele non pastorizzato: i mieli che non subiscono pastorizzazione sono quelli grezzi e vergini, che cristallizzano poco dopo la raccolta.

3. Per acquistare un miele fresco controlla l’anno di raccolta e osserva che all’interno del barattolo non si siano formati strati di consistenza diversa: uno strato liquido sopra una superficie cristallizzata è indice di mal conservazione e di freschezza dubbia. Un altro indice di mal conservazione è la presenza di bolle di gas all’interno del barattolo.

4. Acquista il miele artigianale, italiano e biologico: i mieli extracomunitari, in conformità delle leggi in vigore in quei paesi, potrebbero contenere antibiotici. Attenzione anche ai mieli troppo dolci e fluidi, addizionati con glucosio: una vera bomba calorica!

Ti suggerisco di tenere d’occhio questa Playlist ► Playlist di Cosmetica Naturale Fai da Te perché saranno pubblicati svariati VideoTutorial in cui ti mostrerò l’uso del Miele in Cosmetica Naturale.

A Domani con il prossimo Post! 🙂