La Cura Del Mirtillo Una Bacca Nata Per Gli Occhi.

Poveri occhi, fiaccati dalla luce intensa, dalla sabbia e dal sale del mare, dal cloro delle piscine. Ne risentono soprattutto i capillari oculari. Vuoi sapere se esiste un rimedio perfetto? Ebbene sì! Esiste una bacca eccezionale per questo tipo di disturbi: la bacca di Mirtillo.

Il mirtillo nero (Vaccinium myrtillus) è un piccolo arbusto che cresce nel sottobosco dei terreni di media montagna, ma che si può trovare fino a 1800 metri di altezza.

La pianta tra luglio e agosto produce i frutti, piccole bacche nero-bluastre. Il colore caratteristico dei mirtilli è dovuto alla considerevole presenza di antociani, pigmenti blu che svolgono diverse funzioni nella pianta, tra cui una delle più importanti è difenderla dai radicali liberi prodotti dall’esposizione ai raggi ultravioletti.

Oltre ad avere effetti antiossidanti, gli antociani dei mirtilli sono in grado di proteggere e rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, soprattutto perché inibiscono l’attività di alcuni enzimi responsabili di danni al tessuto che costituisce i vasi. Per questa ragione i preparati a base di mirtillo sono indicati in disturbi quali fragilità capillare, couperose, emorroidi, varici e tendenza agli arrossamenti oculari.

Tra le altre virtù degli antociani c’è quella di contrastare l’adesione dei batteri alle pareti dell’intestino e della vescica, e per questo motivo l’estratto di mirtillo è utilizzato anche contro diarrea e cistite.

Questa bacca agisce sulla micro-circolazione anche a livello dei tessuti oculari e rinforza la retina.

I mirtilli drenano tutte le mucose, con effetti calmanti e protettivi su vescica e colon.

Il mirtillo nero è il più adatto per le cure protettive degli occhi. Esistono anche un mirtillo rosso (astringente) e uno blu (diuretico).

 

Come Puoi Assumerlo:

Giacché d’estate ci sono i mirtilli freschi, centrifugali tu in casa: ottieni un succo antiossidante che migliora la vista e protegge anche la pelle dalle esposizioni al sole.

 

[bullet_block large_icon=”23.png” width=”” alignment=”center”]

  • Per Migliorare La Visione Notturna

[/bullet_block]

Puoi assumere il mirtillo come estratto secco: 2-3 tavolette o capsule al giorno, per 2 o 3 mesi.

 

[bullet_block large_icon=”23.png” width=”” alignment=”center”]

  • Per Prevenire Arrossamenti Oculari Bruciori E Congiuntiviti

[/bullet_block]

Puoi utilizzare il succo puro di mirtillo, senza zucchero aggiunto: bevine un bicchiere la mattina a digiuno, per 2-3 mesi.

 

[bullet_block large_icon=”23.png” width=”” alignment=”center”]

  • Per Ottenere Una Maschera Utile Contro Gli Arrossamenti Della Pelle

[/bullet_block]

Soprattutto dopo le esposizioni al sole, schiaccia dei mirtilli freschi e applicali sulla pelle del viso per circa mezz’ora.

 

[bullet_block large_icon=”23.png” width=”” alignment=”center”]

  • Effetto Astringente E Antinfiammatorio

[/bullet_block]

Metti due manciate di foglie secche della pianta nell’acqua per il bagno: hanno un effetto astringente e sono utili contro le infiammazioni dovute al contatto con acqua salata o con cloro.

 

Oltre alla luce intensa, a luglio i pericoli per gli occhi possono venire dalla sabbia e dalle polveri in essa contenute, soprattutto in giornate di forte vento. In quest’ultimo caso il danno è più superficiale e riguarda la congiuntiva, la sottile membrana trasparente che permette alle palpebre di aprirsi e chiudersi senza fare attrito con la superficie dell’occhio. Può insorgere solo un transitorio arrossamento oppure una vera e propria congiuntivite, con rossore diffuso, lacrimazione, prurito, fotofobia e capillari arrossati.

A creare problemi può essere anche un atteggiamento di trascuratezza quando fai il bagno in mare o in piscina. Alcuni di noi, per natura, hanno gli occhi più sensibili all’acqua salata o al cloro e sviluppano con facilità congiuntiviti molto simili a quelle allergiche.

Ti suggerisco di usare sempre gli occhialini in acqua, altrimenti con il tempo gli occhi si sensibilizzano e saranno più reattivi producendo infiammazioni acute, molto fastidiose.

Assumi l’estratto di bacche per …

I mirtilli sono noti soprattutto per la loro capacità di migliorare la salute degli occhi. L’azione protettiva dei vasi sanguigni svolta dagli antociani, infatti, si manifesta anche a livello dei capillari della retina, migliorando l’irrorazione sanguigna delle cellule sensibili alla luce.

Inoltre il mirtillo stimola una maggiore produzione di rodopsina, il pigmento retinico essenziale per la visione in condizioni di scarsa luminosità, ed è quindi efficace per migliorare la visione notturna.

Ti suggerisco di assumere questo magnifico estratto in tutti i casi in cui vuoi prenderti seriamente cura dei tuoi occhi e soprattutto per ► miopia, retinopatia diabetica e degenerazione della retina determinata, ad esempio, da ipertensione o arteriosclerosi.

 

Potrebbero Interessarti Anche:

► La Cura Della Pesca

► La Cura della Mela, Finalmente Svelati tutti i Segreti!

 

A Domani Con La Prossima Guida! 🙂