I Pomodori Fanno Bene alla salute e anche alla bellezza, infatti, drenano e fanno dimagrire, ti aiutano a risolvere problemi di acne o quando la tua pelle tende a formare smagliature o flaccidità.

I pomodori fanno fanno anche dimagrire infatti questi generosi doni della natura estivi, contengono poche calorie e una miniera di sostanze drenanti.

I Pomodori Fanno Bene perché ricchi di acqua, potassio, vitamine e antiossidanti, vincono la ritenzione, prevengono la perdita di tono cutaneo e riattivano il metabolismo.

Rosso, dalla forma morbida e invitante, il pomodoro è l’ortaggio più coltivato in Italia, e ovviamente uno dei più consumati: ogni anno ne mangiamo in media e a testa una cinquantina di chili, sia in insalata sia sottoforma di sugo, e più raramente nelle versioni succo.

Costituiti prevalentemente da acqua (oltre il 90%) contengono pochi grassi (solo lo 0,2%), proteine (1%) e zuccheri (3,5%), per un totale di circa 20 calorie per ogni etto.

Il merito della sua fama è dovuto al fatto che, oltre a essere un alleato della linea, il valore nutritivo è quasi del tutto dovuto alle vitamine e ai Sali minerali.

 

[bullet_block large_icon=”66.png” width=”” alignment=”center”]

  • Sgonfiati E Perdi 3 Chili Con La Salsa Di Pomodoro …

[/bullet_block]

 

I Pomodori Fanno Bene
A Salute E Bellezza Perché …
Drenano E Prevengono Le Smagliature

In particolare, il pomodoro è ricco di vitamina A e C (quest’ultima contribuisce anche al gusto un po’ acidulo del pomodoro) e ha una buona dose di potassio e di sodio.

Negli ultimi anni poi, il già amato pomodoro sta vivendo una sorta di seconda giovinezza grazie all’attenzione che i nutrizionisti hanno riservato a una sostanza in particolare cioè il licopene, concentrato soprattutto nella buccia.

Questo elemento è un carotenoide che sembra avere le carte in regola per essere utile nella prevenzione di alcuni tumori, come quello alle ovaie.

In particolare, questa sostanza avrebbe un effetto protettivo sulle donne che non sono ancora in menopausa.

In generale, il licopene è un valido alleato anche per combattere l’invecchiamento e la perdita di elasticità dei tessuti (che avviene, per esempio, dopo una dieta con la comparsa delle smagliature), perché è un potente antiossidante.

Stando ad alcuni esperti, non esisterebbe addirittura altro farmaco tanto efficace quanto il pomodoro contro i radicali liberi delle tossine che danneggiano le membrane cellulari e “consumano” le cellule di gran parte dei tessuti dell’organismo. Ora: per metterli in condizione di non nuocere all’organismo, esistono meccanismi fisiologici, i quali però per attivarsi hanno bisogno degli antiossidanti di cui il pomodoro è ricco.

 

I Pomodori Fanno Bene
A Salute E Bellezza, Ma Fino Al Settecento …

Fino al settecento questo allegro ortaggio era del tutto assente dalla nostra cucina, compresa quella della Campania che poi ne ha fatto uno degli ingredienti principi dei suoi piatti più blasonati, dagli spaghetti alla pizza.

Originario dell’America centro-meridionale, il pomodoro è arrivato nel vecchio continente nella seconda metà del Cinquecento. Per molto tempo è stato guardato con diffidenza: si pensava addirittura che una delle sostanze che contiene in particolare, quando è acerbo, cioè la solanina, fosse da ritenere pericolosa e velenosa.

Di fatto, il pomodoro era considerato più una curiosità esotica e un elemento decorativo che un frutto commestibile.

 

I Pomodori Fanno Bene Anche All’Amore

Secondo alcuni aveva invece proprietà eccitanti e afrodisiache: per questo motivo, veniva impiegato nella preparazione di pozioni e filtri magici dagli alchimisti del Cinquecento e del Seicento.

Forse questo particolare aiuta a capire la genesi dei nomi (con espliciti riferimenti all’amore) che le varie lingue europee hanno dato alla pianta: love apple in inglese, pomme d’amour in francese, Libesapfel in tedesco e pomo d’oro in italiano.

Da mangiare o da bere, ne bastano due al giorno per conservare la linea

Sono circa 4 mila le varietà di pomodoro esistenti, che in base alla destinazione d’uso sono catalogate in quattro grandi famiglie:

 

[bullet_block large_icon=”23.png” width=”” alignment=”center”]

  • Da tavola

[/bullet_block]

Devono avere la polpa consistente, la buccia poco spessa e contenere pochi semi. La forma di questi pomodori è di solito tondeggiante, con la superficie liscia o costoluta, cioè separata in spicchi. Tra le varietà lisce più famose alcune sono contrassegnate da una denominazione alquanto originale: il Cuor di bue (così chiamato per la forma che ricorda quella di un cuore), il Tondo liscio, Il Palla di fuoco e il Meraviglia del mercato. È lievemente costoluto il pomodoro della varietà Marmande, mentre sono a spicchi il Costoluto genovese e il Costoluto di Parma.

 

[bullet_block large_icon=”23.png” width=”” alignment=”center”]

  • Da pelati o per salsa

[/bullet_block]

I pomodori destinati all’industria conserviera hanno la caratteristica forma a pera, chiamati per questo anche “perini”. Sono molto carnosi, con pochi semi e di color rosso intenso. Il più popolare è il San Marzano, cui fanno corona altre varietà meno note come il Lampadina, il Ventura e il Vesuvio.

 

[bullet_block large_icon=”23.png” width=”” alignment=”center”]

  • Da far seccare

[/bullet_block]

Appartengono a questa categoria le varietà con frutti piccoli e tondi a grappolo, che sono appesi a seccare appena colti per poi essere usato per insaporire il brodo, oppure aperti a metà e lasciati al sole prima di essere lavati in aceto e messi in vaso con olio e peperoncino.

 

[bullet_block large_icon=”23.png” width=”” alignment=”center”]

  • Da succo e da concentrato

[/bullet_block]

Le varietà destinate a questa categoria sono di forma tonda, con un succo molto denso, ricco di aroma e di zuccheri. Le più apprezzate sono il Tondino e il Peromech.

 

[bullet_block large_icon=”53.png” width=”” alignment=”center”]

  • Occhio alle intolleranze

[/bullet_block]

I Pomodori Fanno Bene anche se l’unica controindicazione per il loro consumo è la presenza di un’intolleranza alle Solanacee, cui appartengono anche patate, peperoni e melanzane. Chi soffre di questo disturbo deve evitare il pomodoro.

 

I Pomodori Eliminano Acne E Cedimenti

I Pomodori Fanno Bene anche per le cure esterne, infatti, se hai problemi di acne o se la tua pelle tende a formare smagliature o flaccidità

 

Per L’Acne, Le Smagliature E La Flaccidità Fai Così:

[bullet_block large_icon=”39.png” width=”” alignment=”center”]

  • Frulla un pomodoro.

[/bullet_block]

[bullet_block large_icon=”40.png” width=”” alignment=”center”]

  • Impastalo con un cucchiaio di argilla verde per formare una zuppetta.

[/bullet_block]

[bullet_block large_icon=”41.png” width=”” alignment=”center”]

  • Stendi l’impasto sulle zone cutanee più colpite.

[/bullet_block]

[bullet_block large_icon=”42.png” width=”” alignment=”center”]

  • Sciacqua con acqua tiepida, dopo una ventina di minuti.

[/bullet_block]

Un paio di volte la settimana, puoi anche massaggiare la pelle con un pomodoro fresco tagliato a metà.

 

Invece, Se Il Tuo Problema È La Pelle Grassa Fai Così:

[bullet_block large_icon=”39.png” width=”” alignment=”center”]

  • Mescola un pomodoro frullato con due cucchiai di miele.

[/bullet_block]

[bullet_block large_icon=”40.png” width=”” alignment=”center”]

  • Stendi il composto sul viso e sul collo.

[/bullet_block]

[bullet_block large_icon=”41.png” width=”” alignment=”center”]

  • Lascialo in posa 10 minuti.

[/bullet_block]

[bullet_block large_icon=”42.png” width=”” alignment=”center”]

  • Rimuovilo con acqua tiepida.

[/bullet_block]

 

Potrebbero Interessarti Anche:

Mangiare Pomodori Fa Bene, Perché?

Basilico L’Aromatica Di Giugno

Dieta Frutta e Verdura

 

A Domani Con La Prossima Guida! 🙂