Ecco La Tua Guida Verde Anti Stress

Stress

Stress Con Affaticamento, Insonnia, Scarsa Concentrazione … A Marzo Nervi E Cervello Sono Più Delicati Che Mai. Ecco Come Recuperare Energia E Vitalità, Con Erbe E Cibi Ricostituenti.

Stress a primavera? Poche cose si aspettano come la primavera eppure con lei arriva anche lo Stress. Le prime giornate di sole, la comparsa delle gemme sugli alberi, un tripudio di profumi e di verde tenero a ingentilire il rigore delle nostre città …

Eppure per molti di noi è proprio in questa stagione che compaiono stanchezza, astenia, senso di indolenzimento muscolare, scarsa capacità di concentrazione, insonnia per alcuni e fastidiosa sonnolenza per altri. Come mai?

Da un punto di vista energetico il fenomeno è facilmente spiegabile: è proprio questo il tempo di grandi cambiamenti.

I ritmi circadiani si modificano;

viene buio sempre più tardi;

il vento fa la sua comparsa, insieme al sole.

Niente di strano quindi che anche nell’uomo, microcosmo inscritto nel macrocosmo, si crei questa impennata energetica che va a sconvolgere il vecchio equilibrio in vista del nuovo. e a pagare le conseguenze della … rivoluzione in atto è non solo il corpo, ma anche la mente, permeabile in questo mese a una eccessiva labilità d’umore, stanchezza intellettuale, perdita di memoria, senso di vuoto.

I rimedi che ti suggerisco sono quindi mirati a riequilibrare il nostro terreno energetico, per sintonizzarci con la rinascita della natura e farci germogliare e fiorire insieme ad essa.

 

L’Alleato Numero Uno Contro Lo Stress
Un Mese A Tutta Papaia Salva Nervi E Cervello

Stress

Fantastica la papaia è ricca di vitamine del gruppo B, sodio, ferro e acido ascorbico. Tutto quello che serve per sostenere nervi e cervello in questo delicato passaggio di stagione.

La papaia, frutto esotico dalle molteplici virtù curative, è l’alimento principe della tavola di marzo. Consumata quotidianamente può regalare molti benefici:

 

  • Migliora La Capacità Di Concentrazione E I Disturbi Del Sonno

Grazie alla vitamina C, rigenera il sistema nervoso e aiuta a risolvere i problemi di insonnia.

 

  • Potenzia La Memoria E Calma Il Mal Di Testa

Merito della vitamina B3, capace di stimolare la rigenerazione delle cellule cerebrali.

 

  • Vince La Stanchezza

In sinergia con il ferro, le vitamine B6 ed E danno energia prontamente disponibile. Con un effetto in più: la vitamina E riequilibra il sistema immunitario, proteggendolo dal rischio di allergie.

 

  • Dà L'Entusiasmo

È l’effetto del sodio, oligoelemento dall’azione ricostituente.

 

Per Lui E Lei
I Tonici Del Mese

Uomini e donne somatizzano l’esaurimento in modo diverso. E necessitano di soluzioni su misura: per lei, la Schisandra; per lui, invece, è adatta la Bacopa. Per saperne di più continua a leggere …

 

Via I Sintomi Dello Stress
Ritrova L’Energia

Insonnia, svogliatezza e calo del desiderio sono i sintomi più comuni.  I bagni, gli oli essenziali e le erbe a cui affidarsi per ritrovare energia e benessere te li spiego tutti più avanti.

 

Più Forza
Le Risorse Super

Se la stanchezza è prostrante, completate le cure sintomatiche con qualche aiuto in più. Come la tisana d’equiseto, rinforzante e rimineralizzante.

 

  • Al Cambio Di Stagione

L’inizio della primavera è per molti un momento difficile. È necessario riequilibrare le energie, partendo da una buona depurazione. E completando con erbe, cibi e tisane che ti consentono di affrontare i disturbi del cambio di stagione.

 

  • Frutti Di Bosco

Grazie al loro contenuto di sali minerali, hanno un buon effetto ricostituente.

 

Due Integratori Risolvono I Fastidiosi Sintomi Del Ricambio Stagionale Più Difficile
I Tonici “Su Misura” Per Uomini E Donne

Non c’è un solo tipo di esaurimento. Adatta a “lei” la Schisandra, pianta cinese che modula l’umore. Mentre “lui” ritrova entusiasmo e lucidità nel lavoro grazie agli estratti di Bacopa.

L’esaurimento nervoso di primavera può presentarsi in modo diverso. In genere, le donne, più sensibili alle mutazioni stagionali, avvertono più facilmente cali d’umore o tensione nervosa, mentre nell’uomo la stanchezza si riflette soprattutto sulla sfera lavorativa, con cali di concentrazione, motivazione e produttività.

Due, le soluzioni naturali: per lei, la Schisandra, un classico della fitoterapia cinese. Per lui invece è adatta la Bacopa, ottimo tonico cerebrale.

 

  • Schisandra Antiansia

È un vero e proprio toccasana contro l’esaurimento nervoso tipico della stagione. Particolarmente indicata per le donne proprio per la sua azione riequilibratrice della sfera emotiva, è ottima anche per chi soffre di depressione o di disturbi dell’ansia (nervosismo, agitazione, eccessiva apprensione), col classico senso di “vuoto alla testa”, e in primavera vede acuirsi il proprio malessere.

Consigliato anche alle donne soggette a sbalzi e cadute d’umore per la menopausa e a quelle che soffrono di sindrome pre-mestruale.

 

  • Dosi

Si assume in fiale (associata ad altri rimedi), nella posologia di una fiala al giorno. In alternativa, ottime le capsule: dalle 2 alle 4 al giorno (non di più), ripartite in due somministrazioni.

 

  • Bacopa "Pro Memoria"

Anche questa pianta, molto usata dalla tradizione cinese, riattiva l’energia vitale e in modo specifico potenzia la forza fisica. Non solo: per il suo alto contenuto di selenio, svolge un’azione tonificante anche sul cervello, aumentando la memoria e la capacità di concentrazione.

Ottima quindi per dare una sferzata di energia ai primi segni di rifiuto … dell’ufficio e per sciogliere la spossatezza muscolare e l’indolenzimento fisico che spesso si provano in questo periodo.

 

  • Le Dosi

Come la Schisandra, anche la Bacopa è spesso associata in fiale ad altri rimedi tonificanti.

Prendine una fiala al giorno.

Se invece preferisci l’estratto secco nebulizzato, assumila nella dose di 2-4 capsule al giorno. Ricordati di non superare la dose massima consigliata.

 

  • Curcuma

Dà tono ed energia. Aggiungila ai primi.

 

  • Orzo

Nutriente, va consumato tutte le mattine a colazione.

 

Undici Regole Per Tutti
Dalla Colazione Alla Cena Questa La Dieta Anti Stress

  • Latticini, meglio evitarli, ma, se proprio non vuoi farne a meno fai così ...

Indicato il latte scremato, da bollire e bere ancora caldo. Evita però di accompagnarlo a cibi dolci o salati (mai quindi, a colazione), perché diventerebbe più difficile da digerire. Per evitare gonfiori e fermentazioni, aggiungi un pizzico di curcuma o di zenzero.

 

  • Frutta

Scegli frutti leggeri, come pere e mele. Vanno bene anche melograni, mirtilli e frutti di bosco.

 

  • Spezie

Preferite cibi speziati, soprattutto con spezie calde, (cumino, zenzero, pepe nero).

 

  • Cibi Amari

Optate per il sapore amaro ed evitate cibi eccessivamente dolci e salati.

 

  • Verdure

Vanno tutte benissimo. Particolarmente consigliati: ravanelli, asparagi, melanzane, verdure a foglia verde e larga, barbabietole, broccoli, patate, carote, cavolfiori, lattuga, sedano, germogli, cipollotti.

 

  • Dolcificanti


Ottimi il miele d’arancio e di castagno.

 

  • Legumi

Tutti.

 

  • Cereali

Preferibili mais, miglio, grano saraceno, avena, orzo perché più leggeri.

 

  • Condimenti

No a grassi animali e al sale.

 

Se L’Esaurimento Causa Tensione Notturna
Insonnia E Svogliatezza Hanno Le Ore Contate

Uno dei primi segni di affaticamento è la difficoltà ad abbandonarsi al sonno. Ma con gli estratti di Withania e i rimedi del giorno dopo, si ritrova la vitalità. Insieme a un buon rapporto con il riposo.

Uno dei segnali più comuni dell’esaurimento è l’alterazione del ritmo del sonno-veglia: addormentamenti difficili, frequenti risvegli notturni, sonni leggeri e al mattino, una sensazione di spossatezza che si protrae per tutto il giorno con irritabilità e intorpidimento.

Ti soccorrono l’olio essenziale di arancio e la frizione fredda al risveglio, rimedi che potenziano la vitalità e l’energia generale dell’organismo.

È sempre utile per tutti un trattamento di base con la Withania, pianta orientale che ha una specifica proprietà regolarizzatrice del sonno e non lascia strascichi di rallentamento mentale durante il giorno.

Il suo effetto calmante consente anche di sedare l’ansia e riportare entusiasmo e voglia di fare: la medicina ayurvedica la suggerisce, per esempio, ai soggetti che tendono all’autocommiserazione e a rimandare in eterno le incombenze. È una preziosa alleata anche per studenti svogliati o impanicati da un esame.

 

Le Dosi:

La Withania va assunta nella posologia di 2-4 capsule al giorno. Si trova nelle erboristerie ayurvediche, ma anche in molte farmacie con settore omeopatico.

 

  • Olio Da Massaggio

Dalla buccia di questo frutto ricco di luce si ricava un olio essenziale rinvigorente. Da portare con sé anche in ufficio.

 

Il Giorno Dopo
L’Arancio Amaro Fa Nascere Energia E Concentrazione

Stress

Dopo una notte in bianco ci si ritrova al mattino spossati e svogliati, privi dell’energia necessaria ad affrontare la giornata.

Riprendere la piena capacità di applicazione può essere più facile inalando l’essenza di arancio: calma, conforta l’animo e aiuta la concentrazione mirata alla soluzione di un problema. Adesso ti svelo 3 segreti su come utilizzare la fantastica essenza di arancio amaro …

 

Ecco I 3 Segreti Anti Stress

 

  • Metti 3 gocce di olio essenziale di arancio amaro su un fazzoletto e inalane l'aroma più volte al giorno.

 

  • Nel diffusore da bruciare in ufficio: diluisci in un po' d'acqua 5 gocce di olio essenziale di arancio amaro e 3 gocce di neroli.

 

  • Olio da massaggio: aggiungi a 50 ml di olio di jojoba 4 gocce di arancio amaro e 6 di arancio dolce. Massaggiati la pelle dopo il bagno o la doccia. Se fatto la sera, ha un'azione rilassante.

 

Idea Veloce
Notte In Bianco? Questa Frizione Inonda Di Luce La Tua Giornata

Questa frizione, praticata quotidianamente, tonifica l’organismo, migliora la circolazione sanguigna e l’irrorazione dei tessuti, rilassa il sistema nervoso estinguendo lo Stress.

 

Come puoi fare:

Bagna nell’acqua ben fredda un piccolo asciugamano, strizzalo e passatelo sul corpo (precedentemente scaldato, frizionati con le mani dall’alto verso il basso).

Periodicamente bagna l’asciugamano, perché a contatto col corpo si riscalda rapidamente.

Non è necessario asciugarsi.

Vestiti subito, curando poi lo sviluppo di una reazione di calore (coricandoti a letto per dieci minuti, ad esempio).

 

In Ufficio
La Musica, Che Rinvigorente!

Ecco dei pezzi mirati per dare una sferzata di energia a chi si sente davvero svuotato di forze: i ragtime di Scott Joplin, Graceland di Paul Simon, la musica jazz di Glenn Miller, il pas de deux del cigno nero del Lago dei Cigni di Čajkovskij.

 

Le Piante Che Risvegliano L’Eros E Il Benessere Della Coppia
Che Sprint Da Maca E Rosmarino! E Riparte Anche Il Desiderio

La radice sudamericana potenzia la sensualità della coppia, rinvigorendo tutto l’organismo. Mentre la “spezia” nostrana regala fuoco al sistema nervoso, eliminando la fatica della giornata di lavoro.

Sembra un paradosso che proprio nella stagione degli amori si registri il massimo incremento di vendita di prodotti contro l’impotenza maschile.

Di fatto, l’esplosione energetica della primavera può avere un effetto … boomerang sugli uomini che, provati dall’ansia di prestazione, si sentono quasi vessati dalla tempesta ormonale di marzo.

Ecco allora aumentare i casi di impotenza occasionale o calo repentino del desiderio, che su un piano somatico mima l’inconscia tendenza a ritirarsi dal campo per evitare il rischio di una defaillance.

Per la soluzione di tali problemi suggeriamo la maca, radice preziosa della flora andina e da pochi anni presente anche sul nostro mercato. Non solo i maschi sono però i candidati ideali alla maca: anche le donne che in primavera hanno problemi di ciclo, possono trarre beneficio dalla sua assunzione che, oltre a regolarizzare il flusso, riequilibra l’energia sessuale.

 

Le Dosi:

La maca si trova in estratto secco nebulizzato.  Assumila nella posologia di 2-4 capsule al giorno, a seconda dell’entità del problema.

 

  • Rosmarino

Il suo infuso nella vasca aiuta a ritrovare l’energia dopo una giornata pesante.

 

L’Idea Pratica
Pelle E Umore: Il Bagno Al Rosmarino Li Rivitalizza

I principi attivi presenti nel rosmarino fanno di questa pianta un eccellente rimedio per combattere stanchezza, cali repentini di energia, cattivo umore, atonia muscolare.

Ideale quindi, quando si ha in programma una serata speciale e si vuole ritrovare vitalità dopo una giornata pesante.

È inoltre ottimo per ossigenare e riattivare la circolazione epidermica.

 

Come puoi fare:

Metti in infusione in un litro d’acqua 5 cucchiai di rosmarino secco.

Porta a ebollizione e poi lascia riposare per 15 minuti.

Versa la tisana filtrata nell’acqua calda del bagno, ricordando di aggiungere un cucchiaio di sale grosso che, impedendo l’evaporazione, mantiene a lungo il calore dell’acqua.

Se hai la pelle grassa, rimani immerso/a per 10 minuti, senza aggiungere altro all’acqua.

Se invece hai la pelle secca, miscela all’acqua del bagno un cucchiaio di latte biologico o un cucchiaio di olio di mandorle dolci.

 

Come Rendere Più Efficaci Le Cure Specifiche
Dal Cardo All’Equiseto Gli Infusi Anti Stress E Fatica

Nei casi di maggiore prostrazione psico-fisica, affianca alle cure una tazza di tisana a base di erbe depurative, come il cardo, la damiana …

Per mettere a frutto le cure ricostituenti è importante ripulire il nostro terreno, eliminando le scorie che appesantiscono il metabolismo e affaticano l’attività del sistema nervoso.

È necessario ripulire tutto gli organi interni, soprattutto quelli che custodiscono la nostra vitalità:

Il fegato, che trasforma gli alimenti in energia.

I reni, che eliminano le sostanze di scarto e il sistema immunitario, il cui equilibrio è fondamentale per affrontare il cambio di stagione senza correre rischi.

A questo scopo è consigliabile affiancare alle cure specifiche (Bacopa, Schisandra, Maca o Withania) l’assunzione quotidiana di una tisana a base di cardo mariano, che svolge un’azione favorevole nei confronti del fegato.

A queste erbe si aggiungono l’equiseto, ottimo drenante dei reni;

La salsapariglia, che elimina le tossine accumulate nel sangue;

La santoreggia che rinforza il sistema immunitario e cura l’affaticamento;

La damiana, che riequilibra lo Stress.

 

Ecco la Ricetta Anti Stress:

Fatti preparare dall’erborista una miscela di cardo mariano (20 gr), equiseto (20 gr), salsapariglia (20 gr), santoreggia (15 gr), damiana (15 gr).

Metti un cucchiaio della miscela in una tazza d’acqua bollente.

Lascia in infusione per 15 minuti.

Bevine una tazza la mattina.

 

  • Gelsomino

I suoi petali nel tè ti aiutano a calmare l’ansia, riportando al top memoria e concentrazione.

 

In Pausa
Rosa E Gelsomino Nel Tè Curativo

Per tutto il mese di marzo, al posto dell’acqua o di altre bevande, bevi tè.

 

  • Ti Regalo 2 Ricette

 

Tè Al Gelsomino

È un depurativo delle secrezioni tossiche, con produzione di muco e catarri, delle vie respiratorie, tratto gastro-intestinale e colon.

A livello psichico è efficace negli stati di ansia.

 

Come puoi fare:

In una teiera per 4 persone (precedentemente riscaldata) metti in infusione per 5 minuti 2 cucchiaini di tè al gelsomino. Filtra e bevi.

 

Via Lo Stress Con
Tè Verde Ai Boccioli Di Rosa

Le proprietà tonificanti del sistema nervoso del tè verde, si associano in questa bevanda a quelle rilassanti della rosa, che aiuta la concentrazione.

 

Come puoi fare:

In una teiera per 4 persone (precedentemente riscaldata) metti in infusione per 5 minuti un cucchiaino di tè verde e un cucchiaio di boccioli di rosa secchi (si trovano in erboristeria).

L’importante è non eccedere con il quantitativo di tè, che contenendo tannino tende a scurirsi troppo e a diventare amaro per il palato.

 

  • Il Cardo Mariano

Depura il fegato, l’organo che trasforma i cibi in energia.

 

Leggi Anche:

► Cambio Di Stagione Sintomi E Cure Naturali

 

A Dopo Con La Prossima Guida! 🙂