Dolcificanti Naturali Che Curano

Dolcificanti Naturali

In questa guida ti parlo dei dolcificanti naturali che curano. Il miele è quello da preferire, seguito dallo zucchero integrale e dai malti di cereali. Ricchi di sali, fibra e vitamine, danno energia e disintossicano.

Fino al Settecento, l’unico alimento che si utilizzava per dolcificare era il miele.

È in tempi più recenti che il consumo di zucchero raffinato bianco (saccarosio) è aumentato fino ad arrivare a circa 20 chili pro capite annuali.

Questo è in stretta correlazione con l’aumento di molte patologie come l’obesità, la carie e l’arteriosclerosi. Fra l’altro, quote rilevanti di zucchero si trovano in moltissimi prodotti industriali come merendine, biscotti, marmellate, succhi di frutta e bibite. Questi sono fonti si zucchero consistenti, che consumiamo senza accorgercene.

 

Perché Lo Zucchero Bianco Fa Male?
Alza L’Insulina E Favorisce Il Diabete

Dolcificanti Naturali

Lo zucchero entra nel sangue già 5 minuti dopo l’assunzione stimolando l’insulina, l’ormone che presiede alla sintesi dei grassi, con conseguente affaticamento del pancreas.

L’organismo, non potendo più contare sull’azione dell’insulina, andrà a rifarsi sulle sue scorte consumando vitamine del gruppo B e PP e aminoacidi, scatenando iperacidità.

Per ripristinare l’equilibrio acido-basico l’organismo dovrà utilizzare le riserve di vitamine e minerali, primo fra tutti il calcio, favorendo carie e osteoporosi. In questo modo le difese si indeboliscono e il fegato si sovraccarica, produce più trigliceridi e ci predispone ad arteriosclerosi e diabete.

 

Usa Solo Dolcificanti Naturali
Perché Le Sostanze Descritte Qui In Basso
“Modificano Le Cellule”

I dolcificanti di sintesi chimica sono privi di qualsiasi componente nutritiva e anzi, sono dannosi per la salute. Vediamo quelli che vanno evitati.

  • Aspartame: Si trova in cibi dietetici, bibite gassate, chewing gum, ma anche prodotti farmaceutici e vitamine di sintesi. In alcuni soggetti può causare reazioni allergiche, emicrania, convulsioni, linfomi e neoplasie. L'aspartame contiene, almeno al 10%, metanolo, un veleno tossico che si libera nell'intestino quando il gruppo metilico dell'aspartame incontra un enzima, la chimotripsina.
  • Saccarina: Negli anni Settanta era stato richiesto il suo ritiro dal commercio in quanto il suo uso veniva correlato, in base a una ricerca dal Canada's Health Protection Branch, all'insorgenza di neoplasie dell'apparato urinario. Contiene ciclammato, sospettato di azione tossica e cancerogena.
  • Acesulfame-K: Come l'aspartame aumenta la produzione di insulina. Da assumere con molta cautela.

Attenzione Al Falso Zucchero Grezzo
È Colorato Con Melassa E Caramello

Lo zucchero bianco (saccarosio) è derivato dalla barbabietola o dalla canna da zucchero, ed è costituito da due zuccheri semplici: il glucosio e il fruttosio. Nella lavorazione subisce tali e tanti trattamenti chimici (depurazione con calce, carbonatazione, solfitazione, filtrazione) che, inevitabilmente, perde tutto il patrimonio di vitamine, sali minerali, proteine che, allo stato naturale, contiene.

Lo zucchero grezzo di canna, non integrale subisce lo stesso destino. È di colore beige perché non subisce la sbiancatura, ma i suoi cristallini hanno forma regolare e uguale tra di loro. Viene spacciato per zucchero grezzo, ma in realtà assume un colore più scuro solo perché sono presenti in esso tracce di melassa o caramello. Non contiene quindi vitamine e minerali, apporta calorie “vuote” ed è, sostanzialmente, un alimento “morto” come lo zucchero bianco.

 

Questa guida potrebbe essere utile anche ad altri, se ti è piaciuta fino a qui, condividila subito con i tuoi amici, Grazie! 🙂

 

Sono Veri Dolcificanti Naturali?
L'Autentico Zucchero Integrale Di Canna
Ecco Come Riconoscerlo ...

Dolcificanti Naturali

È ottenuto dalla canna da zucchero schiacciata con metodo artigianale: il succo che si ricava viene bollito e filtrato, essiccato e polverizzato.

Più sicuro e granuloso rispetto a quello non integrale, questo zucchero è ricco di potassio, magnesio, fibra, vitamine del gruppo B e PP. Il livello calorico è più basso rispetto al raffinato. Tra gli zuccheri integrali più curativi, scegli il Panela, il Dulcita, il Mascobado.

 

Malti Di Cereali
Rimineralizzano

Dolcificanti Naturali

Questi dolcificanti naturali derivano dalla cottura del cereale con aggiunta di orzo germogliato. Contengono maltosio, destrine (zuccheri a lento assorbimento) e sali minerali (calcio, ferro, magnesio).

  • Leggi L'Etichetta - Non confondere i veri malti di cereali con quelli etichettati come "estratto di malto di..." Questi prodotti sono composti al 90% da glucosio e fanno impennare l'insulina.

 

Fruttosio
Non Alza La Glicemia

Dolcificanti Naturali

Tra i più conosciuti e utilizzati dolcificanti naturali abbiamo il fruttosio che si ottiene dal succo prodotto dalla concentrazione (e non dalla raffinazione) della frutta. Fornisce un buon apporto di vitamine e minerali.

 

Sciroppo D'Acero
È Depurativo

Dolcificanti Naturali

Deriva dalla linfa dei tronchi di Acer saccharum e Acer rubrum, piante originarie del Canada.

Questo tra i dolcificanti naturali è anche un ottimo depurativo ed è ricco di calcio, ferro, vitamina B1, potassio. È un liquido denso dal sapore delicato e contiene 250 calorie per 100 g, cosa che lo rende prezioso per chi è a dieta.

 

Leggi Anche:

► Il Miglior Integratore Per La Stanchezza Di Settembre

► Acqua Di Cocco: La Guida Completa

► Il Miglio Ha Fantastiche Proprietà Ricostituenti

 

Notizie Di Altri Siti:

 Zucchero O Miele?

 

A Dopo Con La Prossima Guida! 🙂