Dimagrire in Autunno con le 4 Chiavi Segrete

Dimagrire in Autunno

Dimagrire in autunno? Non se ne parla proprio, starai pensando …

Finito il periodo delle vacanze estive, puoi concentrarti per la ripresa della vita di tutti i giorni e soprattutto all’inizio non c’è tempo per le attenzioni utili a mantenere la linea, vero? Falso!

Impegni e abitudini sono pronti a scattare come trappole in cui cadi con passività, per questo Dimagrire in Autunno sembra impossibile.

È proprio questo è il tempo giusto per fare il punto della situazione e programmare in modo concreto ciò che poi, altrimenti, non si farà più.

1° Riparti subito per Dimagrire in Autunno

Evita di far rallentare il metabolismo

 

Una delle cose che ci dimentichiamo di fare a settembre e l’attività fisica. Scegli uno sport o una forma di ginnastica e stabilisci con precisione come praticarla durante i mesi futuri. È il modo migliore per tenere il metabolismo attivo.

Se al mare ti sei sentita rinata a contatto con l’acqua e ora non ti va di chiuderti in una palestra, individua una piscina e iscriviti a un corso di nuoto per migliorare lo stile o semplicemente nuotare.

Ami passeggiare ma poi non ne hai mai il tempo? Perché allora non praticare trekking nel fine settimana? Contatta un’associazione che si occupa di organizzare camminate, prendi l’attrezzatura e tieni liberi i weekend stabiliti.

Prova corsi di autodifesa e ginnastica dolce

L’autodifesa basata su discipline orientali è un buon modo per tenersi in forma con l’obiettivo di potersi muovere anche da sole, la sera, sentendosi più sicure.

Anche la ginnastica dolce fa bene, sì allo stretching che prepara alla palestra ma anche al Pilates che previene acciacchi e contratture. Dimagrire in Autunno con il Pilates è un’ottima soluzione, perché è basato sui movimenti dolci ma rimodellanti della danza.

Prova diverse attività e poi scegli quella che ti fa sentire a tuo agio. E ti aiuti ad alleggerire il corpo e a svuotare la mente.

Ogni domenica fai una gita

Hai solo la domenica libera? Un’intera giornata di camminate a contatto con la natura è più rigenerante della noiosa palestra quotidiana.

 

2° Dedicati a un hobby

Il tuo hobby preferito distraendoti ti aiuterà a prevenire la falsa fame.

 

Spesso si pensa che un hobby è un lusso per cui occorre tempo e disponibilità economica. Secondo me invece è un potente metodo dimagrante.

Considerare gli interessi e passioni personali “un lusso” è di fatto un pregiudizio, infatti, persino in tempo di miseria le nostre nonne trovavano il modo di riunirsi a ricamare o a lavorare all’uncinetto. Era il loro hobby, la loro passione.

Ciò che davvero serve è la consapevolezza dell’importanza che ha coltivare un interesse. Che non è solo un modo per passare il tempo ma un sistema per coltivare le nostre abilità, per sviluppare potenzialità e virtù latenti.

Qualunque cosa ci appassioni, ci appartiene profondamente e fa risuonare dentro di noi corde importanti, previene la depressione e seda la fame nervosa.

Scegli e programma un hobby adesso, all’inizio dell’autunno, riconoscerai così l’importanza del piacere, come cura e come prevenzione del sovrappeso e non solo!

Che cosa ti piace?

In molte città il comune organizza dei corsi per il tempo libero che vanno dalle lingue straniere alla danza del ventre, i balli popolari, i corsi di découpage, ceramica, acquerello…

Navigando in internet si trovano centinaia di corsi gratuiti e a pagamento e già consultare le alternative, stimola la fantasia e ti aiuta a capire cosa veramente ti attrae.

Se invece lo sai già, non rimane che pianificare lo spazio e il tempo per l’attività ludica: cerca la sala dove si balla il tango e iscriviti oppure acquista l’attrezzatura occorrente e predisponi lo spazio dove dedicarti, anche a casa, alla nuova attività.

A lezione o fai-da-te?

Se il fai-da-te è l’ideale per te e non hai difficoltà a concedere tempo a ciò che t’interessa o ti diverte, pianifica subito i tuoi tempi e spazi e incomincia.

Se invece trovi difficoltà a penalizzare momenti che di solito dedichi ai doveri familiari allora è meglio che ti iscrivi presso una struttura che propone corsi di fai-da-te perché così è più facile che tu e i tuoi cari rispettino il tuo impegno preso e tu farai altrettanto.

Niente performance, l’obiettivo è divertirsi

Frequentare un corso spesso fa sentire a scuola, attivando dinamiche competitive e insicurezza oltre che ansia da prestazione. Tieni ben presente che sei lì per divertirti e per sperimentare. Niente autocritiche e confronti antagonistici con gli altri.

Ritrova i tuoi spazi e i tuoi tempi

Coltivare un hobby è il modo migliore per riappropriarsi dei propri spazi evitando di ingrassare. Le persone che non hanno tempo per sé e vivono in maniera frenetica, pensando solo agli altri, spesso infatti tamponano la frustrazione mangiando di continuo.


3° Riequilibra la tua alimentazione

Il cambio di stagione e in modo particolare in autunno è il momento giusto per cambiare anche la dieta.

Gli esperti nutrizionisti e dietologi concordano sul fatto che il momento migliore per mettersi a dieta è proprio questo. L’autunno infatti è la stagione ideale per il dimagrimento, quella che già naturalmente ci predispone a bruciare di più. Approfittane!

Attenzione alla trappola del rimando. Se cominci a rimandare il periodo migliore per dimagrire, si trasformerà nel periodo preparatorio con un recupero di 4 chili per poi aggiungere i classici 6 chili natalizi … Ed ecco che arriverai alla primavera prossima pregando al miracolo che dovrebbe avvenire almeno per l’estate. Mi dispiace deluderti ma credo proprio che miracoli di questo genere non possono avvenire.

Ti spiego perché adesso è il momento migliore

Le vacanze ci fanno sentire diversi, con mille aspirazioni, sogni e desideri. E a settembre poiché di ricomincia tutto daccapo, soprattutto nei primi giorni abbiamo ancora un po’ di repulsione al ritorno alla vita monotona e abitudinaria. Approfitta di questa energia per dedicarti a te stessa applicando i miei suggerimenti.

Via le tossine con un passo da maestro

Fai ordine nella dieta non solo per perdere peso ma anche a per stabilire un rapporto diverso con il tuo mondo interiore oltre che con quello fisico. In questo senso è utile prima di tutto una dieta disintossicante, indispensabile soprattutto se le vacanze sono state “pesanti”, disordinate sotto il profilo nutrizionale o ti hanno creato disturbi gastrointestinali. Fai una dieta purificante per ripulirti dalle scorie e partire con più energia.

La meditazione pre-pasto

Prima di mangiare osserva per un minuto il cibo che hai nel piatto e solo dopo questa breve meditazione inizia ad assaporare le pietanze così eviterai di abbuffarti.

Metti a frutto le buone abitudini vacanziere

Sicuramente in vacanza hai sperimentato con successo un tipo di alimentazione diversa dalla consueta, fatta di insalatone mantienila anche a casa evitando le abbuffate di pastasciutta e di alti carboidrati.

4° Metti tutto nero su bianco

La consapevolezza di ciò che mangi ti aiuterà a controllare l’appetito.

Per ponderare meglio le tue necessità alimentari, niente di meglio che annotare ogni giorno quello che consumi. Poi rileggi giorno dopo giorno e così riattiverai un meccanismo di autodisciplina che poco alla volta ti condurrà a mangiare in maniera corretta.

Non aver paura di annotare tutti gli extra-pasti. Ti accorgerai che il solo fatto di leggerli “nero su bianco” ti farà capire che si tratta di cibi inutili e li eliminerai spontaneamente. Noterai risultati visibili già dopo 7 giorni di diario!

Annota anche i comportamenti che tieni ai pasti e vedrai che sarà più facile correggerli

Mentre compili il diario alimentare, non limitarti a un elenco di ciò che mangi, quindi, aggiungi anche delle brevi note che descrivano i gesti e le emozioni legati ai pasti e al fare la spesa. Esempio “Oggi ho divorato il pranzo come se non mangiassi da mesi”. Oppure: “Ho acquistato tante bevande zuccherate eppure avevo già il frigo pieno”. In questo modo, quando rileggerai, visualizzerai non solo il cibo killer ma anche il comportamento sbagliato che spontaneamente correggerai senza neanche accorgertene.


Il momento giusto per scrivere e leggere il diario è la sera

Se vuoi davvero Dimagrire in Autunno passa subito all’Azione! Comincia a scrivere il diario alimentare e, la sera, annota con precisione tutto quello che hai mangiato nel corso della giornata elencando i cibi, le bevande, i “peccati alimentari” che hai commesso, i fuori pasto.

Evidenzia anche come ti sei sentita quando hai mangiato male.

La sera è il momento ideale per fare il bilancio di quello che hai mangiato di giorno così sarà più facile capire dove stai sbagliando.

Cerca di essere sempre consapevole di ciò che fai e delle tue vere esigenze così Dimagrire in Autunno sarà naturale.

Se vuoi essere aggiorntata/o  su tutte le novità della categoria Dimagrire, puoi unirti a questo gruppo ► Gruppo Dimagrire

A presto! 🙂