Come Perdere Peso Eliminando La Stitichezza

Come Perdere Peso

Come Perdere Peso Eliminando La Stitichezza? Semplice … Per La Prima Settimana Disintossica Il Fegato E il Colon, Così Inizi Subito A Tonificarti.

Come Perdere Peso dopo le Dolci Feste? La prima cosa da fare per disabituarti ai dolci e ridurre i loro effetti ingrassanti è agire sull’apparato digerente. Ti aiutano fibre integrali, probiotici e le gocce omeopatiche.

Il fabbisogno giornaliero di cibo va suddiviso in tre pasti principali cui si possono aggiungere due spuntini (a metà mattina e a metà pomeriggio).

La colazione e il pranzo devono essere i pasti più “ricchi” della giornata, mentre la cena dovrebbe essere il pasto più povero. È preferibile evitare di consumare carboidrati in eccesso a cena, specialmente se in seguito non pratichi alcuna attività sportiva.

Di notte, infatti, il fegato ha tutto il tempo per trasformare in grassi i carboidrati ingeriti e non “bruciati” con l’attività fisica.

In questa prima settimana, quindi, è d’obbligo iniziare riequilibrando la dieta.

 

Come Perdere Peso
Riducendo Le Calorie Giornaliere

Se hai un indice di massa corporea (BMI) superiore a 25, una riduzione dell’apporto energetico di circa 300-500 kcal al giorno ti permette di perdere peso senza eccessivi sacrifici.

Per Ottenere questo risultato basta semplicemente ridurre un po’ le porzioni di carboidrati. Per esempio mangiare 50 g di pane anziché 100 g riduce già l’apporto energetico di circa 150 kcal.

In parallelo si può aumentare invece l’apporto di fibre, per esempio consumando due insalate fresche al giorno.

 

Come Perdere Peso
Con Un’Insalata Prima Di Ogni Pasto

Ti serve per fare scorta di fibre che tolgono la voglia di dolci. Basta una ciotola di insalata prima di ogni pasto, condita con un cucchiaino di olio d’oliva e aceto.

 

Aumenta L’Apporto Di Fibre Nella Dieta
Così Riattivi La Peristalsi

Le fibre alimentari sono la parte non digeribile dei carboidrati. Tra i tanti loro benefici, esse rallentano la digestione e l’assorbimento dei carboidrati e dei grassi.

In particolare, le fibre solubili come l’inulina, la pectina ecc. presenti nella crusca d’avena e nei legumi, possono attenuare i picchi di glicemia e insulina e ridurre il colesterolo nel sangue.

Per ottenere questi risultati basta introdurre cereali integrali e legumi nella dieta quotidiana e ricorrere agli integratori di fibre. Una bustina al giorno in abbondante acqua, lontano dai pasti, per cicli di un mese.

 

Legumi Al Posto Della Carne

Non ti intasano di scorie ma accelerano il tuo metabolismo. Semplice, ne bastano 50 g al giorno, da usare come contorno o per condire riso e pasta.

 

Coi Probiotici
Riduci Le Fermentazioni

Una dieta ricca di carboidrati raffinati e povera di fibre finisce sempre con l’alterare la normale flora microbica intestinale, favorendo la proliferazione di batteri patogeni (disbiosi).

Ciò porta a fenomeni fementativi e putrefattivi che si manifestano con pancia gonfia, meteorismo (aria intestinale), flatulenza, rumori nella pancia, non necessariamente associati a sovrappeso.

L’assunzione di fermenti lattici vivi (probiotici) può migliorare brillantemente la situazione già dopo 1-2 settimane.

Assumili per esempio sotto forma di bustine o flaconcini. Una dose al giorno con abbondante acqua, lontano dai pasti per 2 settimane.

 

Come Perdere Peso
Con Un Fantastico Rimedio Omeopatico Galium
Drena Le Tossine Ingrassanti

Il fegato è un organo centrale nel metabolismo dei carboidrati. Nella fase iniziale di una dieta occorre quindi aiutarlo a drenare le tossine accumulate.

Un meraviglioso rimedio è Galium in preparazione omotossicologica che attiva i sistemi enzimatici disintossicanti cellulari.

Se ne assumono 10 gocce 3 volte al giorno, lontano dai pasti, per 2-3 settimane.

Il corso continua …

 

Il Corso Continua Qui:

► Come Fare Una Dieta Disintossicante

 

Il Corso Inizia Qui:

► Come Fare La Dieta Dopo Le Feste

 

A Dopo Con La Continuazione Del Corso E Altre Pillole Di Salute E Benessere … 🙂