Come Eliminare I Cuscinetti Con L’Ippocastano

Come Eliminare I Cuscinetti

Come Eliminare I Cuscinetti Ad Aprile? Questo Mese Puoi Sfruttare Le Energie Degli Alberi In Germoglio Per Drenare Edemi E Buccia D’Arancia.

Dicevamo Come Eliminare I Cuscinetti Ad Aprile … bene, questo è il mese in cui assistiamo alla rinascita degli alberi, che in questa stagione riprendono lo sviluppo del loro apparato fogliare.

Esiste un rapporto tra la pianta e l’uomo: in particolare, tra la respirazione vegetale e quella umana, tra il pigmento delle foglie (clorofilla) e il pigmento del sangue (emoglobina).

La struttura della clorofilla assomiglia straordinariamente a quella dell’emoglobina: è costituita da quattro molecole legate ad anello con al centro, invece del ferro presente nell’emoglobina, un atomo di magnesio.

La stessa struttura dei nostri arti inferiori ricorda la struttura di un albero: i piedi rappresentano le radici, le gambe rappresentano il tronco e il bacino rappresenterebbe la chioma.

La pianta attraverso la radice attinge alle sostanze del suolo, alla quantità di acqua e alla concentrazione salina, così come l’aspetto delle gambe risente sensibilmente della ritenzione di liquidi e dell’equilibrio idrosalino dell’organismo.

L’albero circolatorio, con la sua componente venoso-linfatica, sale dai piedi verso il bacino, proprio come la linfa degli alberi, che dalla base va a nutrire la chioma.

La formazione dei fiori e dei frutti a livello della chioma si compie sotto l’influenza del calore esterno. Così l’area del nostro bacino ha un suo calore “interiorizzato” che si associa agli organi della riproduzione e ai processi metabolici che avvengono a livello addominale.

Questo mese analizzeremo dunque le affinità tra corpo e alberi e “ruberemo” proprio a una pianta specifica, l’ippocastano, le sostanze adatte a sconfiggere la cellulite nella parte alta, centrale e bassa del corpo.

 

  • Ecco Come Eliminare I Cuscinetti ...

 

Come Eliminare I Cuscinetti
Con Le Affinità Tra Corpo E Alberi

Come Eliminare I Cuscinetti

 

Foglie
Come Il Bacino E Braccia

Esiste una corrispondenza funzionale e simbolica tra la struttura degli alberi, che in primavera riprendono la loro attività vegetativa, e il nostro corpo: bacino e braccia, per esempio, corrispondono alla parte alta dell’albero, che “capta” ossigeno e calore solare.

 

Tronco Come Le Gambe

Nel tronco dell’albero, così come nelle gambe, viene immagazzinata gran parte dei liquidi che servono alla buona funzionalità dell’intero organismo: se nel tronco e nelle gambe i liquidi circolano male, si forma la ritenzione, che col tempo diventa cellulite.

 

Radici Come I Piedi

I piedi, come le radici dell’albero, attingono energie dal suolo: se questo contatto non è ben equilibrato (come accade, per esempio, se si cammina sempre su tacchi alti) si generano gonfiori e stasi linfatica.

 

Come Eliminare I Cuscinetti
Con L’Albero Anti Cellulite Di Aprile
L’Ippocastano Scioglie Tutti I Ristagni

Come Eliminare I Cuscinetti

L’ippocastano (Aesculus hippocastanus) è il più noto drenante venoso e antinfiammatorio vascolare.

Albero di grandi dimensioni, robusto e compatto, predilige le zone umide e ombrose. Sfruttando l’umidità del terreno e dell’aria, si gonfia e si dilata, partecipando intensamente non solo alla vita della terra ma anche a quella germogliante dell’acqua.

Ciò che contraddistingue questo albero sono le saponine, che si trovano nella pianta soprattutto a primavera e si distribuiscono nei tessuti giovani e ricchi di linfa.

Questa miscela di saponine, note come escina, inibisce l’eccessiva permeabilità dei vasi sanguigni, aumenta il tono della muscolatura vasale e svolge un’azione antinfiammatoria.

Nell’ippocastano troviamo inoltre altri componenti che favoriscono la circolazione, come proantocianidine e flavonoidi, e tannini, dall’azione astringente. Essi agiscono sui processi che regolarizzano la circolazione dei liquidi, sciolgono gli edemi e vivificano il sangue venoso “pigro” che minaccia di appesantire i tessuti.

 

Come Eliminare I Cuscinetti
Usando L’Ippocastano
Nel Bagno O Come Massaggio
Disinfiamma, Drena E Sgonfia

L’ippocastano è conosciuto da lunghissimo tempo per le sue svariate proprietà terapeutiche e non a caso viene utilizzato per realizzare numerosi preparati contro la congestione venosa, per facilitare la circolazione a livello delle gambe e del bacino in caso di varici ed emorroidi e per curare fenomeni di natura infiammatoria.

Ristabilendo il tono vascolare dei vasi, gli estratti di ippocastano permettono al sangue di “comunicare” ai tessuti la propria “freschezza primaverile”, riproponendo la spinta vitale ossigenante e nutritiva.

 

Dell’ippocastano vengono usate di verse formulazioni, come:

  • La tintura madre (macerato dei semi freschi);
  • L'estratto fluido e l'estratto secco titolato (in capsule o compresse);
  • Il macerato glicerico gemmoterapico (preparato con le gemme fresche).

 

Negli estratti (fluido e secco) di ippocastano troviamo una maggiore concentrazione di saponine, mentre nella tintura madre c’è tutta “l’impronta” della pianta.

Il dosaggio medio della tintura madre, in caso di cellulite già formata, è di 20 gocce due volte al giorno per un mese;

Il gemmoterapico svolge un’azione più sottile di regolazione della circolazione venosa e linfatica quando la cellulite non è ancora troppo evidente: se ne prendono 40-50 gocce una o due volte al dì.

Qui in basso, scoprirai come utilizzare i rimedi in base alle tue necessità.

 

  • Attenzione!

Le saponine dell’ippocastano possono determinare fenomeni irritativi a livello gastrico, soprattutto nelle formulazioni più concentrate in escina. Non sono quindi consigliate a persone che soffrono di ulcera, disturbi renali ed epatici o che assumono farmaci anticoagulanti. Vietato l’ippocastano anche in gravidanza.

 

1.Come Eliminare I Cuscinetti
Con L’Infuso Per Gambe E Caviglie
Che Elimina Subito Il Gonfiore

Come Eliminare I Cuscinetti

  • Prepara un infuso di ippocastano versando due capsule di estratto secco in una tazza di acqua bollente.

  • Lascia in infusione per 10 minuti

  • Filtra

  • Fai raffreddare

  • Usa il liquido per impacchi alle caviglie per attenuare il senso di stanchezza alle gambe.

 

2. Come Eliminare I Cuscinetti
Con Il Bagno Tonificante
Per Ridurre I Cuscinetti

Come Eliminare I Cuscinetti

Analogamente si può preparare un classico bagno tonificante per la circolazione con un decotto preparato facendo bollire per 15 minuti 50 grammi di corteccia di ippocastano in un litro d’acqua e versando il preparato filtrato nell’acqua del bagno.

 

3. Come Eliminare I Cuscinetti
Riattivando La Circolazione
Che Ha Anche Un’Azione Drenante

Come Eliminare I Cuscinetti

 

Per uno stimolo energetico più sottile a livello della circolazione …

  • Versa 50 gocce di tintura madre di ippocastano nella vasca.

  • Immergi le gambe per dei bagni tonificanti.

  • A fine bagno, puoi anche eseguire un massaggio con 30 gocce di macerato glicerico, sempre di ippocastano.

 

  • Rimedio omeopatico - in questa versione l'ippocastano aiuta a combattere la pesantezza, la stipsi e i disturbi circolatori che spesso sono l'anticamera della cellulite.

 

Come Eliminare I Cuscinetti
Con L’Ippocastano Omeopatico
In Gocce O Granuli
È Adatto A Chi Si Sente “Pesante”
E Sempre Stanco

Come Eliminare I Cuscinetti

L’ippocastano può essere usato anche in diluizione omeopatica.

Per il suo effetto molto vicino al piano fisico, si scelgono solitamente basse diluizioni, ad esempio una 6 decimale in gocce (6 DH, 20 gocce due volte al giorno prima dei pasti) o una bassa diluizione centesimale (4 o 5 CH, 4-5 granuli due volte al giorno).

 

Ecco chi ne soffre:

I soggetti sensibili al rimedio omeopatico sono molto pesanti e congestionati al risveglio e al mattino, sia fisicamente che mentalmente.

Sono invece migliorati dal movimento e dal lavoro, che li aiutano a smaltire la congestione accumulata durante il sonno.

Presentano le vene delle gambe dilatate, con grandi o piccole varicosità e avvertono spesso dolore alla schiena a livello della colonna lombare e sacrale e senso di pesantezza nella parte inferiore dell’addome.

Soffrono di stitichezza con emorroidi associate.

 

Leggi Anche:

► Come Eliminare La Cellulite In Primavera

► Cosa Hanno In Comune Cellulite E Tiroide?

► Frutta Ed Erbe Anticellulite

 

Dai Un’Occhiata Al Mio Corso!

► Dimagrire In 4/4

Semplice Dimagrire in 4/4, Perché? Perché questo Speciale Corso è assimilabile in appena 4 Giorni dove ti guiderò, passo dopo passo, fino al tuo peso ideale e non solo … infatti all’interno del Corso troverai Trucchi e Tecniche davvero uniche e alla portata di tutti, spiegate in modo semplice, infatti, chiunque le può realizzare fin da subito.

Troverai 4 sezioni: una Dedicata allo Studio, e le altre tre Dedicate alle Istruzioni per la mattina (Colazione), metà giornata (Pranzo) e la sera (Cena).

… Non finisce qui, infatti, forse il più Potente è proprio il Capitolo Speciale con le 16 Chiavi per la Perdita di Grasso Permanente

 

A Dopo Con La Prossima Guida! 🙂