Come Combattere Le Allergie Primaverili

Allergie Primaverili

Massimiliano, È Possibile Prevenire Le Allergie Primaverili? Sì, Con Lo Scudo Delle Terapie Naturali Riuscirai A Combatterle In Modo Eccezionale!

Quali sono i sintomi delle Allergie Primaverili? Asma, raffreddori da fieno, congiuntiviti e dermatiti sono i disturbi più diffusi. E ripeto che si possono vincere senza farmaci.

Come ogni anno, l’arrivo della primavera ci dona il miracolo del rinnovamento e della rigenerazione della natura, pronta a risvegliarsi dal lungo letargo invernale con una prepotente “esplosione” di vitalità.

Questo fermento creativo, espresso dalla rigogliosa rinascita del mondo vegetale, porta però con sé, insieme al sole, al vento, alle piante, alle erbe, ai fiori dai mille colori e profumi, anche la silenziosa e invisibile diffusione dei pollini liberati nell’aria.

È un momento atteso con una comprensibile preoccupazione da chi soffre di Allergie Primaverili o stagionali.

Asma, raffreddori da fieno, congiuntiviti e dermatiti allergiche sono infatti disturbi molto diffusi e in grande, progressivo incremento sia nella popolazione adulta, sia nei bambini.

Le ipotesi più comuni sulle cause di questo fenomeno, ancora non chiarite dalla scienza, mettono sotto accusa l’inquinamento dell’aria, l’eccessivo utilizzo di prodotti per l’igiene, l’alimentazione a base di cibi sempre più raffinati e impoveriti, ma anche lo stress e lo stile di vita…

Il risultato è, in ogni caso, il ricorso sempre più massiccio all’utilizzo di farmaci antiallergici, non certo privi di effetti collaterali.

Eppure, anche disturbi così fastidiosi e aggressivi possono ricevere notevoli benefici dalle terapie naturali, che si rivelano spesso capaci non solo di alleviare i sintomi più comuni, ma anche di prevenire le crisi allergiche, riequilibrano la tendenza dell’organismo a un’eccessiva reattività.

 

Quando “Partire Per La Guerra”
Alle Allergie Primaverili?
Sarà Una Cura Lunga Almeno 3 Mesi

Tenere d’occhio il “calendario” della progressione dei pollini nel nostro Paese può essere molto utile per decidere quando iniziare con un trattamento desensibilizzante, che dovrebbe durare almeno tre mesi.

 

  • Calendario Delle Pollinazioni

  • Betulacee febbraio-marzo
  • Parietarie marzo-ottobre
  • Graminacee aprile-luglio, con rifioritura a settembre
  • Lanciuola aprile-ottobre
  • Olivo giugno-agosto
  • Assenzio luglio-settembre
  • Ambrosia agosto-ottobre

 

  • Le cause dei tanto temuti attacchi allergici sono sempre in aumento: tanto che ne soffre il 25-30% dell'intera popolazione. E i luoghi in cui viviamo sono i primi responsabili.

 

La Strategia Contro Le Allergie Primaverili
Comincia Dalle Condizioni Ambientali
Igiene E Stile Di Vita Le Prime Mosse

Ma da cosa dipende l’andamento stagionale di questi disturbi e quando è opportuno iniziare una strategia antiallergica?

Le Allergie Primaverili, e non solo, sono reazioni esagerate a stimoli ambientali che per la maggior parte delle persone non sono motivo di manifestazioni patologiche.

E la stagione in cui si arriva a fare i conti con loro è la primavera, a causa dei pollini.

È infatti il polline di alcuni vegetali a contenere le sostanze responsabili di raffreddori, tosse, asma, congiuntiviti, dermatiti.

Le cause di questo fenomeno, la cui incidenza risulta molto più alta che in passato, sono complesse.

Possiamo ipotizzare questioni ambientali come:

  • Inquinamento esterno e indoor e stili di vita
  • Tendenza all'aumento delle sostanze con cui si è a contatto e che potenziano la reattività anche ai pollini
  • Condizioni di lavoro stressanti
  • Vita in grandi comunità, che possono indurre maggiori contagi di tipo virale

 

Ma cosa si può fare per ovviare a questi problemi?

Una volta identificato l’allergene, si tenteranno alcuni itinerari non farmacologici centrati sulla correzione degli stili di vita e sull’igiene personale e ambientale, cercando di evitare il contatto con ambienti che possano contenere le sostanze incriminate.

L’igiene personale, infine, dovrà centrarsi sulla rimozione, dalla persona fisica dell’allergico e dei conviventi, di tutti i pollini che invisibilmente si accumulano sui capelli e sulla superficie corporea.

 

Fase 1 – Per Tre Mesi
Tre Rimedi Per Prevenire Gli Attacchi
Come Riequilibrare Le Difese

Dopo la diagnosi il percorso terapeutico può prevedere trattamenti iposensibilizzanti (i vaccini) in caso di allergia a un solo polline.

La medicina “ufficiale” poi fornisce presidi terapeutici importanti (antistaminici, cetilizina, cortisteroidi), che tuttavia vanno riservati a casi di particolare impegno clinico.

Nei quadri più “leggeri” si può avviare un trattamento desensibilizzante, con rimedi naturali indicati anche per alleviare i sintomi.

 

Ribes Nigrum

Allergie Primaverili

Per riequilibrare la reattività di base dell’organismo, è innanzitutto consigliabile un “trattamento di fondo” a base di Ribes Nigrum, un gemmoderivato ricco di flavonoidi e tannini dalle spiccate proprietà antiallergiche e antinfiammatorie ad ampio spettro.

Assumi il gemmoderivato preventivamente per un ciclo di tre mesi prima del momento critico di prevista esposizione ai pollini.

 

Come puoi fare:

Assumi 50 gocce di Ribes Nigrum Macerato Glicerico 1 DH, sciolte in poca acqua al mattino prima di colazione.

Il dosaggio per i bambini piccoli è invece di 5 – 10 gocce diluite in poco succo di frutta, una volta al giorno.

 

Engystol

Allergie Primaverili

Un passo fondamentale nella profilassi antiallergica è costituito dalla stimolazione delle difese immunitarie e dalla regolazione della risposta allergica attraverso la modulazione dell’attività dei linfociti.

Un aiuto in questo processo è offerto da rimedi come il Vincetoxicum e il Sulphur, stimolatori delle difese organiche e particolarmente indicati ai soggetti iper-reattivi.

 

Come puoi fare:

Assumi una fiala alla settimana di Vincetoxicum e Sulphurum in preparazione omotossicologica (in farmacia con il nome di Engystol N), diluita in poca acqua da sorseggiare lentamente.

 

  • Adesso Ti Svelo Un Segreto Custodito Da Secoli Dalla Medicina Popolare Giapponese ...


 

Con Le Uova Di Quaglia
Stronchi Le Allergie Primaverili

Allergie Primaverili

La medicina popolare giapponese utilizza da secoli le uova di quaglia selvatica per prevenire e stroncare le crisi allergiche e modulare le difese immunitarie.

La validità di questa cura “empirica” tradizionale è stata confermata recentemente da esperimenti di laboratorio e ricerche cliniche svolte in Europa.

Un integratore alimentare a base di omogenato di uova di quaglia può rivelarsi un ottimo coadiuvante anti-allergico in caso di rinite e asma allergica, raffreddore da fieno ed eczema allergico.

 

Come puoi fare:

Per un trattamento preventivo, assumi 3 volte al giorno una compressa di omogenato di quaglia (reperibile in farmacia con il nome commerciale di Ovix), da sciogliere in bocca prima dei pasti.

Per i bambini le dosi vanno ridotte a una o due compresse al giorno.

 

Per Tutti I Tipi Di Allergie Primaverili E Non …
Assumi L’Istamina

È la “colpevole” della maggior parte delle manifestazioni allergiche. L’istamina, una sostanza chimica liberata dal nostro organismo in risposta all’esposizione agli allergeni, è responsabile di numerosi sintomi respiratori o cutanei.

Diviene allora fondamentale avviare un processo di desensibilizzazione aspecifica dell’organismo, ricorrendo all’istamina in diluizione omotossicologica.

 

Come puoi fare:

Assumi una volta la settimana una fiala di istamina in preparazione omotossicologica, reperibile nelle farmacie con reparto omeopatico, diluita in mezzo bicchiere d’acqua, da sorseggiare lentamente in 2 o 3 ore.

 

  • Attenzione A Kiwi E Pomodori

Questi e altri cibi presentano reazioni crociate con i pollini. Chiedi al medico se è il caso di eliminarli dalla tua dieta o se non è un problema per te, puoi eliminarli a scopo preventivo almeno per il periodo critico.

 

La Strategia Anti Allergie Primaverili
I Rimedi Omeopatici Nell’Azione Terapeutica

 

Al Sicuro Pelle, Naso E Bronchi
Con Euforbio E Drosera

Le due piante e la grafite sono efficaci soprattutto per riniti ed eczemi.

Nel caso dell’asma, invece, non si può escludere anche l’utilizzo dei farmaci.

Come abbiamo visto, marzo è il mese ideale per iniziare il trattamento preventivo.

È consigliabile non arrivare all’ultimo momento e, in base al calendario della pollinazione, già adesso si può iniziare un trattamento desensibilizzante (della durata di almeno tre mesi) che consenta di rafforzare le difese e correggere il terreno allergico, prevenendo così i temuti episodi allergici.

Ma se nonostante le nostre precauzioni dovessimo incappare nel tanto fastidioso “attacco”, i rimedi “verdi” possono fornirci una buona risorsa terapeutica.

In particolare contro la rinite (indicato un trattamento locale a base di Euforbio e Pulsatilla, rimedi omeopatici dall’azione decongestionante) e l’eczema (per il quale è adatto Graphites, riequilibrante della cute).

In caso di asma, invece, è comunque consigliabile qualche cautela in più con l’aiuto delle soluzioni omeopatiche.

Ti suggerisco di tenere a portata di mano anche i farmaci, per fronteggiare eventuali attacchi gravi.

 

Fase 2
Contro L’Attacco
Tutte Le Cure Disturbo Per Disturbo

 

Alt A Starnuti E Pruriti
“Rinite”

Allergie Primaverili

Starnuti, naso che gocciola, congestione e ostruzione nasale, lacrimazione agli occhi … sono i “classici sintomi del raffreddore da fieno, spesso accompagnato anche da prurito al naso e alla gola, cefalea e senso di intontimento.

Un efficace trattamento locale della rinite, molto indicato anche per i raffreddori dei bambini, è costituito da applicazioni di un “composto” a base di rimedi omeopatici come Euphorbium, Luffa, Pulsatila e Mercurius, ad azione specifica su secrezioni, mucosità e catarro nasale.

 

Come puoi fare:

Nebulizza 2 o 3 spruzzi di Euphorbium compositum spray in ogni narice, 5 o 6 volte al giorno.

Per i bambini piccoli riduci le applicazioni a 3 – 4 volte al giorno.

 

Eczema

Allergie Primaverili

La grafite, conosciuta da tutti come mina per le matite, è un carbone minerale contenente tracce di silicio, ferro e alluminio da cui si ricava un rimedio omotossicologico considerato “sovrano” per la cute  e di grande aiuto in caso di dermatite ed eczema allergico.

 

Come puoi fare:

Assumi 3 volte al giorno, lontano dai pasti, 10 gocce di Graphites in preparazione composta.

 

Asma

Allergie Primaverili

È la malattia allergica sicuramente più temuta, fonte di ansa e preoccupazione per i gravi sintomi respiratori come broncospasmo, tosse, affanno, “fame d’aria” e senso di oppressione.

Se nelle forme gravi e nelle acuzie il ricorso ai farmaci è indispensabile, nei casi più lievi i problemi di tosse e dispnea possono essere attenuati, e anche prevenuti, dalla Drosera, una piccola pianta carnivora efficacissima su tutti i tipi di tosse (anche di tipo virale) e difficoltà respiratorie.

 

Come puoi fare:

Somministra 10 gocce di Drosera in preparazione omotossicologica, 3 volte al giorno, lontano dai pasti.

 

La Strategia Anti Allergie Primaverili Vincili Con
Gli Interventi Naturali Utili Nell’Igiene Domestica

 

Argilla E Limone
Spengono Pruriti E Bruciori

Allergie Primaverili

Nei soggetti allergici, la cute e le mucose sono particolarmente delicate. Meglio non irritarle con i comuni detergenti. Da sostituire così.

Curare l’ambiente domestico (e, fin dove è possibile, anche l’ufficio) è fondamentale per gli allergici.

È necessario anzitutto purificare l’aria, soprattutto se si soffre di allergie respiratorie.

Il fine di questa “pulizia dell’aria” è ridurre la presenza di sostanze irritanti: non solo i pollini, ma anche il fumo e le polveri, che possono infiammare le mucose dei bronchi rendendoli più vulnerabili.

Una buona regola generale è evitare il più possibile i deodoranti artificiali. Spesso contengono formaldeide, una sostanza in grado di scatenare l’episodio allergico.

Se invece soffri di eczemi o dermatiti, ricordati di scegliere con cura i detersivi. Preferisci quelli biologici, che non alterano il pH e le difese naturali della pelle.

 

Olio Essenziale
Che Pavimenti Con Poche Gocce

L’olio essenziale di lavanda è ideale per i pavimenti di casa. Deterge e non produce sensibilizzazione. In più è indicato per chi soffre di asma o rinite: il suo effetto antinfiammatorio e calmante riequilibra le mucose respiratorie e il sistema nervoso.

Un’azione molto utile quando i sintomi allergici peggiorano sotto stress.

 

Come puoi fare:

Diluisci in un secchio di acqua da cinque litri dieci gocce di olio essenziale di lavanda.

Usa la miscela come un normale detersivo per pavimenti.

 

La Cura Della Casa
Soluzioni Flash Caso Per Caso

 

Argilla Salva Pelle

L’argilla è un’alleata di prima qualità: oltre a detergere perfettamente le superfici lavabili, cura l’epidermide, calmando eventuali arrossamenti e bruciori.

Usala come una normale polvere detergente (sui lavelli di ceramica e le piastrelle).

Disinfetta, senza lasciare aloni.

E, soprattutto, protegge la cute.

 

Aria Pulita E Sana

L’aria viziata può peggiorare l’asma e la rinite allergica.

Nella fase critica, quando la fioritura è al top, tieni in casa uno ionizzatore, dotato di filtri: assorbirà tutte le sostanze nocive.

 

Limone Super Sgrassante

Al posto dei comuni detersivi per i piatti, utilizzate una miscela di sapone di Marsiglia (delicato, non causa arrossamenti e prurito) e olio essenziale di limone.

Aggiungi a un flacone di sapone liquido dieci gocce di essenza. Il mix è supersgrassante e rimuove anche lo sporco più ostinato.

 

Leggi Anche:

 Come Prevenire Le Allergie Con La Naturopatia

 

Dai Un’Occhiata Al Mio Corso:

Colite

Perché la Soluzione della Colite può avvenire solo con una visione Olistica? Solo con la Conoscenza e la Consapevolezza potrai eliminare gli attacchi colitici una volta per tutte.

Con questo Corso Semplice e Pratico, potrai risolvere tutti i problemi di colite con uno schiocco delle dita. Scaricalo sul tuo Kindle, Smartphone o Tablet e portalo sempre con te! Utilissimo, infatti, anche in Viaggio e in Vacanza. E se sei un Naturopata o Operatore Olistico, qui hai gli strumenti giusti per aiutare i tuoi clienti in modo semplice, immediato ed efficace.

 

A Domani Con La Prossima Guida! 🙂