Come Aumentare le Difese Immunitarie

Come Aumentare le Difese Immunitarie

Come aumentare le difese immunitarie? Ti suggerisco i 5 Oligoelementi che dovresti assumere ogni giorno, soprattutto in vista dell’inverno. Prendili in fiale o granuli o attraverso i cibi che li contengono.

Quelli che ti elenco qui di seguito sono indispensabili per un corretto funzionamento metabolico, e più sotto ancora trovi quelli  per completarne l’efficacia.

1. ZINCO

L’oligoelemento Zinco rinforza le unghie e i capelli e regola il funzionamento epatico, è indispensabile per la salute del nostro organismo, per la crescita e il rinnovamento dei tessuti.

 

Di seguito ti elenco i benefici dello zinco:


Sostiene
il sistema immunitario contro le infezioni da virus e batteri.

In caso di ansia o depressione, aiuta a stabilizzare l’umore.

Rinforza le unghie e i capelli.

Favorisce la guarigione di ferite e scottature.

Protegge in fegato e migliora l’azione dell’insulina.

Aiuta gli organi sessuali femminili e maschili a svilupparsi.

Stimola il buon funzionamento della prostata.

Protegge gli occhi e la vista.

Stimola l’appetito.

Difende il cervello dal piombo, minerale tossico, prevenendone l’accumulo.

Dove puoi trovare lo Zinco:

• Legumi.

• Cereali integrali.

• Frutta secca e oleosa.

• Lievito di birra.

• Semi di zucca.

• Germe di grano.

Come Aumentare le Difese Immunitarie se non con l’aiuto dello Zinco? Fantastico! Questo e solo l’inizio dell’Armatura Vincente.

 

2. RAME

Indispensabile il Rame, elemento che svolge un’azione di sostegno del sistema immunitario.

 

Entra nella composizione di alcuni enzimi. Proprio come il Ferro, è necessario nella sintesi dell’emoglobina, favorisce la conservazione della mielina del sistema nervoso.

Con il Selenio e le proteine ad alto valore biologico permette la prevenzione della malattia da denutrizione “proteico – calorica” nota come Kwashiorkor.

Favorisce la cicatrizzazione delle ferite, consente l’impiego della vitamina C, con la quale interviene nella formazione dell’elastina, che assicura elasticità alle fibre muscolari.

Rientra con altri elementi nella formazione delle ossa e contribuisce a mantenerle in salute.

Interviene nella produzione di RNA, uno dei due acidi nucleici che trasmettono i codici genetici.

 

Gli alimenti che lo contengono sono:


• Cereali integrali.

• Mandorle.

• Verdure a foglia verde.

• Noci.

• Cavolfiore.

• Avocado.

• Legumi.

• Soia.

• Cacao.

 

3. POTASSIO

Con il potassio ottieni energia pronta all’uso e rinforzi i muscoli.

 

Gran parte del potassio si trova nei liquidi intracellulari, circa il 95%, la restante parte si trova invece in quelli extracellulari. Questo equilibrio è mantenuto dalla pompa sodio-potassio ed è di fondamentale importanza per il controllo della pressione osmotica e dell’equilibrio acido-base.

Il potassio extracellulare è coinvolto nei processi di trasmissione dell’impulso nervoso, nel controllo della contrazione muscolare e della pressione arteriosa. Più del 90% del potassio alimentare è assorbito nell’intestino tenue.

Solo un po’ di fisiologia per farti capire meglio come il potassio permette la trasmissione degli impulsi nervosi, regola il battito cardiaco, combatte l’eccesso di sodio, mantiene il buon funzionamento delle cellule, regola la funzionalità dei reni e delle ghiandole surrenali.

 

Dove è presente:

• Frutta.

• Banane “in modo particolare”.

• Verdura fresca.

• Patate.

• Cereali integrali.

• Funghi.

• Agrumi.

 

4. SELENIO

Stimola la produzione di linfociti ed è antiossidante.

 

Il Selenio in associazione con la vitamina E, combatte i radicali liberi, in associazione con la vitamina C, combatte le infezioni. Inoltre è utile per il sistema riproduttivo maschile, è essenziale per il buon funzionamento della tiroide, protegge cuore e sistema cardiocircolatorio.

Dove è presente:

• Cereali integrali

• Legumi

• Frutta oleosa

• Zucchine

• Cipolle

• Aglio

• Pomodori

• Patate arricchite al selenio

 

5. MANGANESE

Previene le allergie e anche grazie a esso che avviene la corretta sintesi degli anticorpi.

 

Lo puoi utilizzare nel trattamento di asma e allergie. Questo indispensabile oligoelemento entra nella struttura delle ossa. È fondamentale per il sistema nervoso centrale, interviene nel metabolismo dei lipidi, attiva alcuni enzimi, contribuisce a mantenere stabili i livelli di glicemia nel sangue, per cui è utile in caso di diabete. È essenziale per la produzione di ormoni sessuali.

 

Dove è presente:

• Alghe

• Ananas

• More

• Lamponi

• Mirtilli

• Arachidi

• Nocciole

• Mandorle

• Noci

• Castagne

• Semi di girasole

• Noce di cocco

• Avocado

• Olive

• Patate

• Prezzemolo

• Germe e crusca di grano e tutti i cereali integrali

• Vino

• Caffè

• Tè

 

Come Aumentare le Difese Immunitarie e non solo …

Abbinando anche i seguenti Sali in microdosi vincerai allergie, ipertensione e acne.

Litio: Utile in caso di ansia, insonnia e depressione, aiuta il sistema nervoso. Si trova nel caffè, nel cacao e nelle alghe.

Fosforo: Antifatica, è raccomandato contro l’asma allergica. Si trova nei cereali integrali e nelle uova, nel lievito di birra, nella frutta secca, nell’aglio, nei legumi, nei cereali integrali, nei semi e nelle noci.

Cobalto: Regola la pressione e riequilibra il sistema nervoso. È presente nelle alghe, nel lievito di birra, nella soia, nei piselli, nei fichi.

Zolfo: Antiallergico, è attivo contro asma, eczemi, acne, dermatiti. L’alimento più ricco di Zolfo è l’uovo, ma si trova anche nei cereali integrali, nei legumi, nell’aglio, nella cipolla e nei cavoli.

Rame-Oro-Argento: Dà energia e abbrevia la convalescenza. Si può assumere solo sotto forma di fiale.

Se vuoi approfondire Come Aumentare le Difese Immunitarie, Ecco un Regalo per Te! ► Oligoelementi per l’Autunno – l’Armatura più Potente

 

A Domani Con La Prossima Guida! 🙂