Come Attenuare Le Rughe Abbronzandosi

Come Attenuare Le Rughe

Come Attenuare Le Rughe Abbronzandosi? Già, Proprio Così, La Tintarella Ti Può Ringiovanire …

In Questa Guida Ti Dimostrerò Come Attenuare Le Rughe Abbronzandosi Con La Giusta Protezione. Ecco Tutte Le Regole Per Trasformare I Bagni Di Sole In Un Trattamento Antietà.

A giugno ci prepariamo ai bagni di sole per lasciare che la cute finalmente respiri, nutrendosi dell’aria e della luce solare, che sono fonte di benessere per varie ragioni.

Dal punto di vista fisico, infatti, il sole agisce positivamente sui dolori articolari, valorizza la creazione del calcio nelle ossa e asciuga le impurità della pelle come acne ed eczemi.

Un’abbronzatura sana, naturale e non eccessiva, restituisce tono e vigore cutaneo, dandoci un aspetto più fresco e giovanile.

Inoltre, il sole ha un’importanza decisiva dal punto di vista dell’umore, che rende i nostri tratti più distesi e la muscolatura meno contratta. Tuttavia l’esposizione al sole va affrontata con tutte le precauzioni del caso, se non vogliamo che si trasformi in una causa d’invecchiamento precoce.

Prima di tutto  identifica il tuo fototipo per scegliere i solari con filtri più adatti alla tua cute.

Soprattutto usa i cibi e gli integratori naturali che ti proteggono dall’interno, svolgendo contemporaneamente un’azione di stimolo sulla produzione di nuove cellule e di collagene.

 

Scopri Di Che Fototipo Sei

Da 60 a 2, ecco i filtri solari adatti a ogni pelle per evitare che il sole faccia danni

Il fototipo di un individuo è l’indice di quantità e qualità di melanina presente nella sua pelle in condizioni normali.

Grazie a questa classificazione, è possibile capire quale tipo di abbronzatura possiamo aspettarci e quale sarà la reazione della nostra cute all’esposizione solare.

La ricerca distingue sei varietà di fototipi, qui di seguito elencate, con la protezione minima ideale per proteggere la pelle.

 

  • Pelle Lattea, Quasi Sempre Con Efelidi, E Capelli Biondi O Rossi:

Massima sensibilità a eritemi e scottature. L’esposizione dovrebbe essere limitata, e comunque con creme di protezione solare elevata, da 35 a 60.

 

  • Pelle Bianca E Capelli Biondi O Castani Molto Chiari:

Cute sensibile che si arrossa. Indice di protezione consigliato: almeno 15.

 

  • Capelli Castani E Pelle Dorata:

Il fototipo più diffuso in Italia ha una discreta resistenza al sole. È sufficiente una protezione a indice 8.

 

  • Pelle Olivastra O Bruna E Capelli Scuri:

L’abbronzatura qui non è un problema e gli eritemi sono rari. Basta un filtro solare a protezione 4.

 

  • Pelle Molto Scura, Che Si Abbronza Rapidamente:

Ha un’eccezionale resistenza al sole. L’indice richiesto è molto basso. Basterà un filtro solare a protezione 2.

 

  • Carnagione Scurissima O Nera:

L’esposizione al sole non modifica in alcun modo il colore della cute, è sufficiente un buon olio nutriente.

 

Occhio Ai Raggi

Il Sole Emette Vari Raggi:

  • UVA. Arrivano al derma e possono provocare rughe.
  • UVB. Causano eritemi, macchie, melanomi.
  • UVC. I più dannosi, schermati dallo strato di ozono.

 

La Pelle E Il Sole

I raggi solari, solo se “assunti” nella giusta dose, facilitano il ricambio cellulare e stimolano la produzione di collagene, rendendo la cute più compatta.

 

  • La Papaia Ti Protegge “Da Dentro”. Te Ne Parlo Più Avanti ...

 

I vegetali colorati dell’estate e l’olio di un fiore giallo ricco di vitamine, depurano fegato e pelle, e trasformano il sole in un alleato della bellezza.

L’abbronzatura inizia dal fegato, centralina della disintossicazione.

La cute, infatti, collabora con i tessuti epatici per lo smaltimento delle scorie, e un fegato stanco non può che riempirla di tossine e renderla meno pronta al sole.

Per rinforzarla, servono gli antiossidanti e vitamine A, C ed E, di cui sono ricchi i vegetali estivi. Fegato e pelle torneranno nuovi.

 

Alimenti E Abbronzatura

Un autentico alleato antietà è il betacarotene, che da un lato stimola la melanina garantendo un’abbronzatura più uniforme, e dall’altro è uno scudo contro l’invecchiamento precoce.

Fonti principali sono angurie, carote e pomodori, e in genere tutti i vegetali di colore giallo, arancio e rosso, ma anche i frutti esotici come la papaia, che rinvigorisce pelle e fegato.

Approfittiamo dunque della verdura e della frutta colorata per fare scorta ogni giorno di questi cibi, crudi o cotti. Meglio crudi!

Vanno invece evitate pizzette, focacce e piadine, tipici snack da spiaggia che disidratano il corpo nel momento in cui ha maggior bisogno di liquidi.

Poi, si deve bere di più almeno 2 litri di liquidi al giorno, preferendo i centrifugati. Forniscono vitamine e fibre che contrastano la disidratazione.

 

L’Errore Da Evitare
Gli Autoabbronzanti Non Proteggono

Gli autoabbronzanti determinano una reazione di ossidazione delle cellule morte della cute, creando così un’abbronzatura “fittizia”, imperfetta e superficiale, che non aumenta veramente la percentuale di melanina.

Inoltre di solito le creme autoabbronzanti non hanno un vero fattore di protezione solare. Così, spesso ci s’illude di essere già protetti dal sole perché la pelle si è scurita grazie all’autoabbronzante.

Questa falsa credenza ci porta a esporci senza applicare filtri solari, favorendo eritemi, scottature e un colorito giallastro, che scomparirà solo dopo molte settimane.

 

Papaia Fresca E In Succo
Ogni Giorno

Gustata come frutto fresco o sotto forma di succo, la papaia fornisce al corpo enzimi, vitamine, Sali minerali e soprattutto il betacarotene, prezioso principio attivo per proteggere il corpo dal sole dall’interno.

Per tutta l’estate, quindi, mangia una papaia al giorno.

In alternativa, la mattina a digiuno, bevi un bicchiere di succo di papaia fermentata. Puoi trovarla in bustine presso le erboristerie.

 

Come Attenuare Le Rughe Con La Calendula

L’olio estratto da questo fiore ricco di vitamine, nutre gli strati profondi della pelle, riduce gli arrossamenti di ogni tipo ed elimina prurito e bruciore.

 

L’Unguento Di Calendula
Rigenera La Cute “Ustionata”

Se l’azione preventiva non è stata sufficiente e la pelle presenta eritemi e scottature, un ottimo rimedio è l’unguento di Calendula.

Ricco di manganese, carotene e flavonoidi, oltre all’azione antisettica e antinfiammatoria, è emolliente. Le sue Fantastiche Proprietà ne fanno un rimedio ideale per i problemi cutanei da esposizione solare.

Basta applicare l’olio sulla parte interessata e massaggiare con dolcezza più volte al giorno, cercando ovviamente di evitare nuove esposizioni al sole.

 

Potrebbero Interessarti:

► Eritema Solare

► Antiossidanti Estate

► Antiossidanti Pelle

 

A Dopo Con La Prossima Guida! 🙂