Antiage: Tutto Quello Che Devi Fare Adesso!

Antiage

Antiage: La Perdita Di Tono Della Pelle Segnala Che Il Corpo È Troppo Carico Di Scorie.

Antiage, ecco gli organi da riattivare: intestino, ormoni e tiroide devi riattivarli, adesso, per battere sul tempo l’invecchiamento. Scopri qui come fare …

La pelle segue i movimenti delle stagioni, ne batte il tempo. Mantenerla sana significa avere un rapporto corretto con il mondo, dove le energie psichiche e somatiche si trovano in perfetto equilibrio.

Per questo una pelle tonica non è soltanto un segno di giovinezza esteriore, ma anche di “bellezza” interiore. A questo proposito, maggio è un mese delicato: nonostante l’arrivo della bella stagione e una migliore ossigenazione dei tessuti dovuta all’abbandono degli abiti pesanti e all’influsso rivitalizzante dei ragi solari, la pelle appare ancora grigia e priva di tono, e la sera è spesso solcata da piccoli segni di invecchiamento già a 35-40 anni. Come mai?

Una cute atonica è spesso il risultato di un calo di energia degli organi interni e in particolare dell’intestino tenue che – se funziona male o a rilento – provoca stipsi e ristagno linfatico, con conseguente accumulo di liquidi e scorie che inquinano e fanno invecchiare precocemente i tessuti.

Un altro organo chiave per conservare la tonicità cutanea è il sistema ormonale.

Se viene prodotta la giusta quantità di estrogeni, la pelle rimane tesa e soda e i fibroblasti – le cellule “di struttura” della nostra pelle – sintetizzano al meglio il collagene, facendo sì che i tessuti non si inflaccidiscano.

Infine, non va sottovalutata l’importanza della tiroide, i cui ormoni contribuiscono a conservare l’elasticità e la giovinezza della pelle. È infatti facile notare come chi soffre di ipotiroidismo abbia spesso una cute spenta e rilassata, mentre quando la tiroide funziona a regime tessuti e muscoli sono più sodi.

 

L’Importanza Degli Ormoni:
Se Hai Un Ciclo Regolare
Produci Più Collagene

Gli ormoni sono una componente essenziale del corpo femminile, e il loro ruolo va ben al di là del mero ambito riproduttivo.

Quando il ciclo mestruale della donna è regolare, gli ormoni sono prodotti e liberati in perfetto equilibrio, e questo bilanciamento si rispecchia in una pelle tonica e giovane.

Il principale attore dell’elasticità dei tessuti è il collagene, una proteina che rappresenta quasi il 6% del nostro peso corporeo. Al contrario, l’alterazione della quota estrogenica dovuta all’amenorrea (assenza o forte rallentamento delle mestruazioni) o alla menopausa, porta a una ritenzione di tossine a livello cutaneo e a un deterioramento del collagene presente.

 

Il Ruolo Della Tiroide Nel Trattamento Antiage

Il malfunzionamento della tiroide, ghiandola endocrina produttrice di ormoni, influisce su parecchie aree del corpo: non ultima la pelle.

L’ipotiroidismo, cioè la ridotta produzione di ormoni tiroidei, comporta infatti debolezza cronica a livello organico generale e – di riflesso – una cute mal irrorata, gonfia e fredda.

 

Cura L’Intestino
L’Organo Della Bellezza

L’intestino tenue è quella parte di intestino formata dal duodeno e dal digiuno.

Il suo compito è concludere la digestione delle proteine e trasformare il chimo in chilo. Un intestino ben funzionante evita la formazione di veleni organici, aiutando il sistema immunitario nel mantenere il corpo in forma.

Per questo l’intestino tenue è anche la chiave di volta per avere una superficie cutanea tonica e giovane.

Un rallentamento delle funzioni intestinali, infatti, ha una ricaduta immediata sulla pelle, perché essa aiuta direttamente gli organi emuntori a eliminare le tossine, lavorando “fianco a fianco”.

Un eccesso di scorie o un apparato digerente in cattivo stato affaticano troppo la cute, con tutte le conseguenze negative del caso: dagli inestetismi più banali (ritenzione, perdita di elasticità, smagliature) fino alle vere e proprie rughe.

 

Gli Alleati Verdi Antiage
Contro I Cedimenti

Sono latte acido, yogurt e le proteine vegetali contenute in germogli e insalate, e un ricco olio essenziale che risolleva tessuti, umore e vitalità.

Come abbiamo visto, una pelle precocemente invecchiata dipende da uno stato di affaticamento interno: pigrizia intestinale, carenza di collagene dovuta a problemi ormonali, e tiroide “disorientata”. Ma per ognuno di questi problemi c’è una soluzione. Vediamole insieme.

 

Risolvi La Stitichezza Con I Probiotici
E Otterrai Il Migliore Effetto Antiage

Se l’intestino funziona, la pelle è più elastica. Per questo è bene seguire una dieta ricca di fibre (verdura cruda e frutta fresca e di probiotici.

Si tratta di batteri “amici” (come il Lactobacillus acidophilus e il Lactobacillus casei) che hanno un’azione positiva sulla microflora intestinale e combattono la stipsi.

Come assumerli?

Innanzitutto attraverso lo yogurt e il latte fermentato di ultima generazione, preferendo le confezioni dove è chiaramente indicata la composizione probiotica, ed evitando gli yogurt alla frutta, che possono contenere additivi.

Un suggerimento: scegli le confezioni con la data di scadenza più lontana, perché conservano una maggiore efficacia alimentare.

Uno yogurt al giorno assicurerà il fabbisogno di fermenti utile per restare il salute.

 

Soia E Rucola
Per Equilibrare Gli ormoni

La pelle si mantiene elastica soprattutto grazie al collagene, sul quale influisce il ciclo ormonale.

Per recuperare gli squilibri dovuti agli scompensi stagionali, è bene integrare la propria dieta con gli isoflavoni. Questi fitoestrogeni regolano la produzione ormonale, in particolare durante la menopausa. Alleviano vampate di calore e sudorazioni notturne, evitando effetti negativi sulla tonicità della cute.

Dove reperirli?

Innanzitutto nella soia, un autentico scrigno di estrogeni: la sua ricchezza di proteine e ferro, inoltre, la rende un sostituto della carne rossa. Puoi assumerla tramite capsule (una al giorno) o preparando un’insalata di germogli e rucola, che è l’insalata più ricca di proteine vegetali.

 

  • Fai crescere i germogli in casa - I germogli di soia si trovano ormai in tutti i supermercati, ma ancora meglio è farli crescere in casa ponendo in un germogliatore o su un semplice pezzetto di cotone inumidito i fagioli di soia, da tenere al buio 2-3 giorni. I germogli vanno lavati prima del consumo.

 

L’Olio Di Gelsomino
Risveglia Tiroide E Tessuti

Per una fantastica azione antiage e conservazione della tonicità cutanea, è efficace anche l’olio essenziale di gelsomino: il suo profumo intenso stimola la funzione tiroidea e previene i cali energetici e i cedimenti “tissutali” che spesso si accompagnano all’ipotiroidismo.

 

  • Gelsomino - L'olio estratto da questo piccolo fiore bianco ha virtù antiage, stimolanti, antidepressive e toniche. Si può applicare (1-2 gocce) sulla pelle afflitta da rughe.

 

Leggi Anche:

► Come Eliminare Le Rughe In Sole 24 Ore

► Come Ringiovanire Con I Cosmetici Antietà

 

A Dopo Con La Prossima Guida! 🙂